CONDIVIDI

tempoTaranto – Puntuale, a distanza di un anno, tornano la cartella “Comunicazione e Tecnologia” con un nuovo studio, del prof. Cosimo Resìna, dal titolo: La realtà non è come ci appare: esiste il tempo? Nella sua relazione l’autore, ci accompagnerà a comprendere una materia, legata al problema tempo, con la semplicità che ha contraddistinto tutti i suoi interventi precedenti.

Faremo insieme un breve viaggio nella storia del tempo e di tutti gli strumenti che sono stati usati e si utilizzano ancora per misurarlo. In passato sia filosofi, sia scienziati si sono spesso occupati della questione, da Aristotele a Parmenide, da San Agostino (“Se qualcuno non mi chiede cosa sia il tempo, io so cosa è. Ma se qualcuno mi chiede cosa sia, non lo so più”) a Galileo, Newton, Einstein, sino ad arrivare, ai giorni nostri, al fisico italiano Carlo Rovelli, Lee Smolin, ed altri.

Quello che, senza ombra di dubbio, oggi si può affermare, dopo le grandi scoperte della Relatività, Meccanica Quantistica, Gravità Quantistica, è che il Tempo è una pura “Illusione” .

Il Tempo serve solo per descrivere ciò che avviene azione dopo azione, è solo cambiamento. Se tutto fosse immobile, non ci accorgeremmo del tempo.

A margine del seminario l’autore si soffermerà su un tema importante che spiega, nello specifico, tutte le problematiche che la rete comporta e formate da “falsità, boiate, catene”, mostrando come sia facile cadere nella trappola delle Fake News (bufale, notizie inventate e messe in rete), nei diversi settori, scientifico, politico, economico ecc.

A tale riguardo saranno fornite le istruzioni che è utile sapere per difendersi da tali inconvenienti. Dopo l’attentato di Manchester al concerto di Ariana Grande le notizie false immesse in rete, e girate con il sistema delle catene, sono state moltissime.

In tutti i campi. Come fare per evitarle? A tale riguardo saranno fornite, dal relatore, le istruzioni che è utile sapere per difendersi da tali inconvenienti.