CONDIVIDI

Dopo “La campagna di Puglia e i suoi splendori” di Luigi Mangione, ritorna la cartella del Diaforum a Presenza Lucana con una ricerca fatta da Nello De Gregorio, a largo raggio, sempre sulla regione Puglia. L’autore, appassionato di arte e paesaggistica, dopo il successo del precedente libro “Earth – La mia terra, passeggiando in Apulia”, ha voluto continuare la lunga “passeggiata” per approfondire la conoscenza dell’intero territorio pugliese, da Nord a Sud e cogliere quelle altre bellezze che aveva notato ma che erano rimaste allo stato larvale dentro di se.

Così è iniziato un nuovo percorso che ha portato l’autore a scandagliare e fotografare ciò che nel precedente viaggio aveva tralasciato, ricavando immagini comprendenti paesaggi naturali e centri storici, dove l’arte e la storia si sono fuse per formare un cocktail di bellezza.

Bene ha fatto De Gregorio a pubblicare, con l’Editrice Scorpione, “Puglia terra di Primati” che resterà un testo pietra miliare, punto di arrivo e partenza, delle bellezze di una regione che, negli ultimi anni, si è affermata, sempre più, in campo turistico internazionale.

Ma quali sono alcuni dei “Primati” di questa regione? Sono tanti e documentati nel testo.

  • L’Uomo di Altamura, gli unici resti di scheletro umano intero del Paleolitico, scoperto il 7 ottobre 1993, durante l’esplorazione della grotta di Lamalunga.
  • Le 40000 impronte di dinosauri grandi e piccoli, bipedi e quadrupedi.
  • La grotta di Zinzulusa modellata dal carsismo.
  • Le grotte di Castellana.
  • Le Gravine con il loro patrimonio rupestre, un fenomeno culturale di valore mondiale.
  • Le chiese rupestri affrescate.
  • La terra di Neanderthal.
  • Il giardino megalitico d’Italia con i dolmen.
  • La foresta fossile di Torre Ovo.
  • L’atleta di Taranto, esposto nei giochi olimpici di Pechino.
  • Gli ori di Taranto e Canosa.
  • La mappa di Soleto scoperta in un edificio messapico il 2003.
  • La necropoli di Manduria.
  • La cava di bauxite di Spinazzola.
  • Il mosaico della cattedrale di Otranto.
  • Castel del Monte.
  • Una quindicina di Borghi più belli d’Italia.
  • Tutta la zona costiera Adriatica e Jonica.

Molte immagini, riferite ai Primati descritti, saranno proiettate e commentate Venerdì sera, 18 Maggio, alle ore 18,30, presso la sede di Presenza Lucana, in Via Veneto 106/A, da Nello De Gregorio.

Introduzione di Michele Santoro. Ingresso libero.

Approfittando del passato incontro dal titolo “Conoscenza del cielo stellato”, Presenza Lucana comunica a tutti gli appassionati di Astronomia di mettersi in contatto con il 3384945141 o di scrivere una email a presenzalucana@libero.it  per partecipare al nuovo gruppo di studio che si creerà all’interno dell’Associazione.

Articolo di Michele Santoro