CONDIVIDI

Pordenonelegge 2015 Palazzo Montereale Mantica (Pordenone) mercoledì 16 settembre 2015 ore 17. Il laboratorio di Accattone presentazione del libro Accattone. L’esordio di Pier Paolo Pasolini raccontato dai documenti a cura di Luciano De Giusti e Roberto Chiesi edizioni Cineteca di Bologna – Cinemazero. Incontro con Roberto Chiesi e Luciano De Giusti Coordina Riccardo Costantini. In collaborazione con Cinemazero, Fondazione Cineteca di Bologna e Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna con i contributi di Provincia di Pordenone e Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia.

ACCATTONE“Girando un film si vive col sole. Lo si interroga, lo si implora, lo si aggredisce, lo si maledice, lo si benedice senza sosta. Pensando ad Accattone penso a un fulgore, rattrappito e già un po’ stantio, nella memoria, di sole: un povero, ardente sole periferico, solo in mezzo a cieli di foschia, di corteccia, di lamiera, e strusciare, in un moto vagabondo,
sbandato, lungo le polveri, i tufi, i muri in foglia, i bandoni, i grattacieli, i garage, gli sterri…”
Pier Paolo Pasolini

Intorno al ‘corpo’ di un film, esiste sempre un altro corpo di testi preparatori, appunti, interviste e di documenti che ne illuminano la genesi e i diversi processi dall’ideazione alla realizzazione al montaggio definitivo.Questo volume, dedicato al ‘laboratorio’ di Accattone (1961), il primo filmdi Pier Paolo Pasolini, inaugura una collana editoriale dedicata all’opera cinematografica del poeta-regista e nata dalla collaborazione fra la Fondazione Cineteca di Bologna, Cinemazero di Pordenone e il Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna. Il volume – che viene presentato dai curatori Roberto Chiesi e Luciano De Giusti, con il coordinamento di Riccardo Costantini, nell’ambito della XIV edizione di Pordenonelegge – comprende fra l’altro il trattamento e appunti inediti di Pasolini, una selezione delle interviste che rilasciò durante e dopo la lavorazione, le riproduzioni di alcuni disegni preparatori, la ricostruzione delle complesse vicende censorie e delle reazioni, anche accese, che suscitarono le prime proiezioni, i testi sul film di scrittori quali Alberto Moravia e Carlo Levi, le testimonianze dei collaboratori e alcune immagini dei sopralluoghi e del set del film.

http://www.pordenonelegge.it/festival/edizione-2015/luoghi/93-Palazzo-Montereale-Mantica