CONDIVIDI

sanremosolPromozione di azioni di confronto tra la città di Sanremo, culla della cultura musicale italiana, e Matera, capitale europea della cultura nel 2019: è la novità principale della seconda edizione di “SanremoSol” l’importante vetrina organizzata durante il Festival della Canzone Italiana, al via il 7 febbraio da Sanremo. “Per la prima volta vi è la volontà di sancire un Patto d’Azione tra la città di Sanremo e la Basilicata – fa sapere Giuseppe Grande, ideatore e direttore di ‘SanremoSol’ – al fine di accrescere la conoscenza, la fruizione e la promozione del patrimonio storico-artistico, culturale e musicale, con il coinvolgimento della scuola.

I giovani studenti sono il futuro, bisogna supportarli e stimolare le loro capacità”. Una collaborazione ampia che vede coinvolti anche l’Ufficio Scolastico Regionale Direzione Generale per la Basilicata, l’Assessorato ai Sassi e Patrimonio Unesco, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, Area Sanremo Giovani e Sanremo On. “Nei prossimi mesi – evidenzia l’assessore ai Sassi di Matera Patrimonio Unesco di Matera, Paola D’Antonio – l’obiettivo sarà quello di coinvolgere nel patto d’azione anche il Ministero dell’Istruzione e tutte le regioni italiane”.

Per il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, si tratta di “un’importante azione di confronto e promozione a 360 gradi fra la città di Sanremo, Matera e la Basilicata tutta, una collaborazione interistituzionale che vedrà, oltre alle tante attività previste, protagonista la scuola e gli studenti”. Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, per il quale “la cultura e la musica oggi più che mai sono elementi che veicolano efficientemente conoscenze ed emozioni.

sanremosolQuesto Patto offre la possibilità di rappresentare tutto questo e di veicolare l’armonia fra cultura e musica; la musica è un’arte , meno conosciuta nella sua essenza e valore culturale ma di straordinaria rilevanza”. Sostengono fortemente “SanremoSol” e tutta l’iniziativa Michele Pirro, pilota Ducati MotoGP e Fiamme Oro, il cibosofo Maestro Federico Valicenti giudice alla finale di Masterchef, il direttore d’orchestra Pasquale Menchise, Franco Ferri e Rocco Paradiso dei “Tarantolati di Tricarico”. “SanremoSol” e il Patto d’Azione verranno illustrati nel dettaglio martedì 24 gennaio nel corso di una conferenza stampa in programma a Potenza alle 10 e 30 presso il liceo artistico e musicale, mentre il Patto verrà ufficialmente sottoscritto a Sanremo nel corso della settimana del Festival della Canzone Italiana.

Alla conferenza stampa interverranno Giuseppe Grande, il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, la direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale, Claudia Datena, la direttrice dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Debora Infante, l’Assessore ai Sassi, Paola D’Antonio, il presidente dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo e Area Sanremo Giovani, Maurizio Caridi, il presidente di “Sanremo On”, Romeo Giacon, e il manager e consulente d’impresa, Giuseppe Argiro’.

Nel corso della conferenza stampa verrà presentato il trailer ufficiale di SanremoSol con la musica di Robert Blues dj. Il Patto testimonia l’impegno di “SanremoSol”, giunto alla seconda edizione, nell’offrire iniziative di qualità come gli approfondimenti legati alla cultura e all’ambiente, momenti di promozione del territorio lucano e ligure, oltre che le immancabili rubriche dedicate alla musica, alla moda e allo spettacolo con numerosi focus sul festival, sugli artisti, sugli ospiti e sui partners ad esso collegati.

Nel corso dell’evento, che vedrà interviste, interventi, ospitate, live show e tanto altro in diretta streaming tv su www.sanremosol.it per la programmazione quotidiana dal 7 all’11 febbraio dalle 13 alle 19. Altro momento molto atteso sarà quello destinato alla cultura culinaria: un incontro-scontro tra i piatti lucani e quelli liguri.