CONDIVIDI
DON FERDINANDO CASTRIOTTI ED IL PREMIO ANGELO DELLA PACE
DON FERDINANDO CASTRIOTTI ED IL PREMIO ANGELO DELLA PACE

Potenza, 2013-03-12“Il grande lavoro svolto dall’intera Commissione dei Lucani all’Estero e da tutto lo staff  organizzativo è stato ben ripagato dalla riuscita della  manifestazione”. E’ quanto dichiarato dal Vice Presidente Francesco Mollica all’indomani della Conferenza annuale dei Lucani all’Estero tenutasi presso il Giubileo Hotel di Rifreddo l’8 e 9 marzo scorso. “L’importanza del ruolo della Commissione- continua Mollica- è stato ampiamento confermato dai numerosi interventi  dei partecipanti  che hanno arricchito il vivace dibattito con  idee e proposte  a sostegno  della validità della rete  tra le associazioni, messa in campo  in questi anni, e che  persegue nell’azione di interscambio culturale ed  economico tra le due Basilicata : quella delimitata dai  confini regionali e quella, ancora più preziosa , costituita dai Lucani presenti in ogni parte del Mondo, ambasciatori della nostra  identità, della nostra cultura e professionalità.Bisogna continuare su questa strada- prosegue Mollica-  pur dovendo fare i conti con  la spending rewue  che  inibisce , di fatto, una programmazione ben più articolata.Ricco di pathos  il momento  della premiazione dei Lucani Insigni ,  dove tra le autorevoli personalità insignite  anche due Venosini : Don Ferdinando Castriotti e Giovanni Soldano. Pur nella diversità del campo di azione li accomuna la stessa passione nel perseguire ciascuno la propria missione:  la protezione dei più deboli per l’ uno e  la lotta alla criminalità per l’altro”.
Lorenzo Zolfo