CONDIVIDI

Venosa – Giovedì 26 Maggio, gli studenti del quarto e quinto anno del liceo scientifico “Quinto Orazio Flacco” di Venosa hanno preso parte alla presentazione del Progetto Lauree Scientifiche (PLS) promosso dal dipartimento di Matematica-Informatica-Economia dell’Università degli Studi della Basilicata. Un progetto questo che ha impegnato i docenti dell’università, la prof.ssa Dolce ed il prof. Caccese come anche gli insegnanti del Flacco di Venosa: la prof.ssa Margherita Fusco ed i prof. Donato Summa e Giorgio Santomauro. Gli studenti hanno preparato elaborati sui temi trattati durante gli incontri: in apertura le quarte( Renzo Antonelli, Anna Chiara Lombardi, Licia Tauriello) hanno presentato una relazione sulla statistica e dimostrato ai presenti le possibilità in campo pratico che essa offre esponendo i risultati di un’indagine svolta nell’istituto.

Seguiti dai ragazzi del quinto anno ( Bruno Maria Antonietta, Pugliese Michele, Colella Enza,Zezza Vito Saverio) con un accattivante trattazione che unisce la Fisica moderna alla filosofia. Partendo dalla geometria Euclidea, alla teoria della relatività di Einstein ed alla filosofia di karl Popper che a lui si rifà; trattando della fisica classica unendo Newton e Kant manifestando così quell’indissolubile legame che da sempre lega scienza e filosofia. “L’esperienza-riferisce la prof.ssa Margherita Fusco, docente di Filosofia- è stata molto significativa e ha costituito la conclusione di un’attività didattica sviluppata nel corso dell’anno. Nelle classi VA e VB del Liceo Sceintifico, infatti, è stato realizzato un percorso pluridisciplinare dal titolo “Verità e relatività” , che ha visto il coinvolgimento delle discipline di Fisica e Filosofia, ed ha portato gli alunni ad approfondire l’epistemologia e i riflessi filosofici delle scoperte scientifiche”.

Venosa lavoro delle IV classi
Venosa lavoro delle IV classi

Anche il prof. Caccese dell’Università della Basilicata, che ha curato il corso di approfondimento, ha elogiato gli alunni con queste parole: “mi congratulo con tutti voi del Quinto Orazio Flacco. E’ stata una mattinata molto bella e i vostri ragazzi sono stati molto bravi. Sentir raccontare da loro le tematiche della teoria della relatività è stata un’esperienza ricca e interessante, oltre che commovente. Voglio ringraziarli ancora tutti e complimentarmi con loro, mandando i miei auguri per gli esami e le scelte future”.
“Questa è veramente la scuola che vogliamo” è stato il commento degli studenti.