CONDIVIDI

M5S Potenza

Al Presidente del Consiglio Comunale

Avv. Luigi Petrone

Al Signor Sindaco

Ing. Dario De Luca

Al Segretario Generale

LORO SEDI

OGGETTO: Interrogazione urgente – richiesta di notizie sulla mancata formazione e/o aggiornamento della polizia locale. Scarsa manutenzione dei veicoli di servizio e scarsa fornitura dei capi di vestiario.

Il sottoscritto Consigliere Comunale Savino Giannizzari, capo gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle, espone quanto segue,

PREMESSO CHE:

  • La polizia municipale costituisce un importante strumento operativo dell’Amministrazione Comunale, strumento la cui efficienza deve essere in ogni momento perfettamente adeguata alle specifiche esigenze locali;

  • Negli ultimi anni il ruolo della polizia locale si è notevolmente ampliato, in concomitanza all’evolversi della società civile in forme sempre più dinamiche e complesse, e nella quale l’azione dei pubblici poteri è divenuta necessariamente man mano sempre più presente e incisiva (vedi in ultimo la legge del 18 aprile 2017, n. 48, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza nelle città);

  • L’agente di polizia locale è una delle figure maggiormente trasformate per effetto dell’evoluzione della società civile rispetto alla loro impostazione tradizionale. Appare pertanto evidente l’importanza della sua formazione professionale e la necessità che essa avvenga sulla base di una istruzione solida e completa, realizzata al livello dei problemi reali del suo lavoro quotidiano;

  • In occasione dei recenti colloqui intercorsi con alcuni appartenenti al Corpo di Polizia locale, questi si sono lamentati delle scarse forniture del vestiario, scarsa manutenzione ai veicoli di servizio e, in particolare, l’assenza totale di formazione e/o aggiornamento professionale del personale di vigilanza non contribuiscono di certo a tutelare la sicurezza della cittadinanza e il controllo costante del territorio comunale;

  • Atteso che i veicoli di servizio sono normalmente mezzi necessari per l’attuazione dei servizi di polizia locale, e costituiscono, assieme all’uniforme indossata dagli appartenenti al Corpo, l’aspetto più appariscente dell’organizzazione comunale agli occhi dei nostri cittadini;

  • Posto che l’Ente ha la totale autonomia nel definire i propri assetti organizzativi, in modo da renderli il più possibile rispondenti alle reali necessità dell’Amministrazione, risponde a legittimi criteri la possibilità di prevedere un Corpo “autonomo” di polizia locale funzionante, con a capo un effettivo responsabile;

  • La legge quadro 17 marzo 1986, n. 65, sull’ordinamento della polizia municipale affida alle Regioni (art. 6 comma 2° n. 2) il compito di provvedere con legge regionale a: “promuovere servizi ed iniziative per la formazione e l’aggiornamento del personale addetto al servizio di polizia municipale”;

  • Infatti, la Regione Basilicata con il comma 1° dell’art. 10 della legge n. 41 del 29 dicembre 2009 sulla polizia locale e sulle politiche di sicurezza urbana, prevede che “la regione assicura la realizzazione di un sistema permanente di formazione, aggiornamento e qualificazione dei Corpi e Servizi di Polizia Locale”;

Tanto premesso lo scrivente Consigliere Comunale,

INTERROGA IL SIGNOR SINDACO

per sapere:

  • Da quanto tempo non viene fornita la divisa d’ordinanza con i relativi accessori al personale di polizia locale;

  • Quali provvedimenti si intendono adottare per assicurare in tempi brevi a ciascun operatore di polizia locale i capi di vestiario spettanti;

  • In che stato sono i veicoli di servizio? Da quanto tempo non viene fatta la manutenzione e le riparazioni alle autovetture in uso alla polizia locale;

  • Da quanti anni non viene fatta più la formazione e l’aggiornamento del personale di polizia locale;

  • Il signor Sindaco è a conoscenza delle disfunzioni segnalate sopra?

Ora, a parere dello scrivente Consigliere Comunale, per la preparazione e l’aggiornamento del personale di polizia locale, necessita un’impostazione didattica congrua e particolare, attenta a non esaurirsi nelle ragioni critiche della disciplina teorica, ma sempre intenta a evidenziare i risvolti applicativi delle norma nei termini della prassi e con un’abbondanza di esempi. Le principali osservazioni da fare al riguardo si possono riassumere nei seguenti punti:

– l’istruzione deve avere finalità essenzialmente professionali, per cui le nozioni devono essere impartite nel senso ed agli effetti della loro applicazione sul campo dell’attività lavorativa;

– l’impostazione didattica dei corsi per agenti deve avere carattere essenzialmente pratico, in modo da preparare l’agente attraverso una didattica attiva basata sulla metodologia dei casi effettivamente accaduti;

– l’apprendimento teorico, come l’aggiornamento, deve essere sempre accompagnato dallo specifico addestramento nelle modalità esecutive, mediante anche esercitazioni pratiche compiute in nuclei operativi già specializzati.

Nel chiudere, quindi, Signor Sindaco si interessi urgentemente e al più presto della nostra Polizia Locale. I nostri agenti hanno bisogno di una mano per svolgere correttamente e con professionalità le loro mansioni mentre in questo attuale stato non possono più andare avanti.

Il Consiglieri Comunale M5S
Savino Giannizzari