CONDIVIDI

Potenza – Donne parlano di donne, scrittura e libri In occasione dell’8 marzo si donne scrivono donneterrà nel capoluogo lucano un’iniziativa al femminile a cura dell’Associazione Telefono Donna – Casa delle donne Ester Scardaccione di Potenza.  Nel corso della serata verrà presentato il corso di scrittura “Verso un’esperienza di scrittura al femminile alla scoperta di Sé”. Una iniziativa volta a studiare la scrittura delle donne, capirne i meccanismi e riconoscerne i tratti emotivi e valoriali, ma anche per mettere alla prova il proprio talento e passare dagli appunti e dai testi spontanei all’approccio con l’opera letteraria. In parallelo il corso rappresenterà un percorso di consapevolezza personale attraverso lo strumento della parola scritta. Nel corso della manifestazione, si terrà la presentazione del corso di scrittura curato da Cinzia Marroccoli (Presidente dell’Associazione Telefono Donna) che interverrà sul tema “Scrivere come consapevolezza”   e Lorenza Coligigno (scrittrice e giornalista) che approfondirà invece l’aspetto “Parole, immagini, storie: excursus sulla scrittura delle donne”.

Tra gli ospiti, saranno presenti due scrittrici lucane Maria Pina Ciancio e Carmen Pafundi che parleranno dei propri scritti e della propria scrittura.

Maria Pina Ciancio è nata in Svizzera da genitori lucani,  vive in Basilicata e recentemente ha pubblicato “Assolo per mia madre” (Ed. L’arca Felice 2014), “Storie minime e una poesia per Rocco Scotellaro” (Fara 2009), “La ragazza con la valigia” (Lietocolle 2008). Carmen Pafundi è nata a Pietragalla e vive a Foggia, recentemente ha dato alle stampe “Le donne della merceria Alfani” (2012) e “Un albero di cachi sono stata” (2013) edite entrambe da Altrimedia- Matera. L’incontro di terrà giorno 8 marzo al Circolo Kikipedia in via del Popolo n.5 di Potenza.