CONDIVIDI

poliziaPotenza, 2014-07-15 – Con le accuse di corruzione, istigazione alla corruzione, falso e turbativa d’asta, quattro persone – tra cui imprenditori e funzionari della Regione Basilicata – sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Potenza: sono ai domiciliari. Divieto di dimora nel capoluogo lucano per un funzionario del Comune di Potenza e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per altre due persone. I provvedimenti sono stati decisi nell’ambito del terzo filone dell’inchiesta ‘Vento del Sud’.Fonte. Ansa