CONDIVIDI

potenza giocarePotenza, 2014-05-10 – Giochi di strada, laboratori, spettacoli, per chiedere una città a misura di bambino. Non ci arrendiamo al mondo grigio del mattone! Per questo motivo torna a Potenza 100 strade per giocare, la storica campagna della Legambiente che chiude al traffico le strade per proporre un’altra idea di città: un centro urbano sostenibile a 360 gradi, dove gli spazi pubblici siano luoghi di aggregazione e socializzazione, valorizzati e accessibili, e soprattutto dove ci si possa muovere anche a piedi o in bicicletta.

Non a caso ad ospitare la manifestazione sarà per questa edizione Piazza Mario Pagano, a Potenza, cuore del centro storico della città. L’appuntamento è per domenica 11 maggio dalle 9,30 alle 13,30.

Il centro storico da un punto di vista urbanistico è il nocciolo più antico di una città, gli edifici appartenenti a quello che era il nucleo originario. Negli ultimi decenni, però, ha preso piede un nuovo concetto urbanistico che è quello di “storicità”, includendo i valori culturali propri di una città: non più solo edifici illustri, opere d’arte e spazi della vita pubblica ma l’insieme dell’ambiente costruito storico, che va oltre gli stessi confini della città del passato e che ha precisi connotati morfologici e architettonici. Per questo i piani regolatori hanno perimetrato queste zone definendole “Zona A”, di interesse storico. Oggi la sfida di chi amministra i centri storici è quella di farli vivere, coniugando alla tutela la necessità di costruire spazi dove gli uomini possano vivere in maniera armoniosa, soddisfacendo desideri e bisogni.

Da qui la necessità di richiamare l’attenzione al centro storico potentino, in un momento in cui lo stesso risulta essere abbandonato sia da un punto di vista del decoro urbano che di quei valori culturali che lo contraddistinguono. A farlo vivere nella mattinata di domenica 11 maggio ci penseranno tutti i cittadini, adulti e bambini, che animeranno la piazza grazie alle tante attività proposte dal Circolo Legambiente di Potenza insieme alla collaborazione di numerose associazioni e con il patrocinio del Comune di Potenza.

Di seguito le attività che si svolgeranno simultaneamente nell’arco dell’intera mattinata:

“4R sul ciclo dei rifiuti”: Piccolo spettacolo teatrale per bambini con scenografie realizzate durante un laboratorio di riciclo in collaborazione con la cooperativa Ludolandia.

“Giochi di una volta”: i volontari di Legambiente, in collaborazione con la cooperativa Ludolandia, faranno conoscere ai bambini “i giochi di una volta”, quelli che venivano effettuati per strada e con pochi oggetti.

“Centro storico”: piccola mostra di fotografie storiche di Potenza affiancate a quelle attuali. Per i bambini sarà invece organizzato il “gioco della campana” con quiz sulla città di Potenza. Seguiranno visite guidate per il centro storico.

“Biodiversità”: laboratori pensati per far conoscere ai bambini la flora e la fauna locale attraverso la stimolazione dei cinque sensi.

Partite di calcio in strada, a cura della F.I.G.C. settore giovanile

Giochi di logica e matematica e a cura dell’Associazione Parimpari

Simultanea di scacchi: la sfida al maestro FIDE Mario Angelo Fiore

Laboratori di riciclo creativo a cura del Polo dell’artigianato artistico

Dimostrazioni di Karate a cura di Asd shintaikan karate club

“Guerrila gardering” in collaborazione con l’Associazione Amici di Montereale

Il turismo in Mountain Bike: itinerari, percorsi per scoprire la città e la Basilicata in biciletta a cura di Basilicata Mtb Tour

E inoltre stand informativi su Sport e sociale a cura del Comitato Regionale Aics, esposizione di ebike, artigianato artistico e un punto informazioni sul randagismo e sull’adozione di cuccioli “trovatelli”.

Per tutta la mattinata sarà inoltre possibile conferire RAAE (rifiuti ed apparecchiature elettriche ed elettroniche) e PC in occasione della campagna di Raccolta Straordinaria nell’Ambito del progetto Centro per la Sostenibilità.