CONDIVIDI

policoro pronto soccorsoPolicoro (Mt), 05/31/2014 – Il Pronto soccorso di Policoro che si conferma ad alto rischio, soprattutto d’estate, per l’incolumità dei medici e personale infermieristico che vi operano, in condizioni sempre più difficili, da martedì 3 giugno riceverà il supporto attivo di un posto di Polizia al fine di dare maggiori garanzie di sicurezza nel presidio, meta di migliaia di pazienti. La risposta concreta è arrivata, seppur dopo tante sollecitazioni susseguitesi negli anni e denunce a vario titolo per aggressioni e atti vandalici consumatisi nel nosocomio policorese. Lo ha reso noto il questore Stanislato Schimera, che ha disposto l’apertura del nuovo presidio di polizia, perchè «risponde alla richiesta espressa dal Prefetto Luigi Pizzi in ordine alla necessità di garantire la sicurezza degli operatori ospedalieri e degli utenti. -si legge in una nota della Questura.

L’apertura del posto fisso al Pronto soccorso proprio in concomitanza con l’avvio della stagione turistica, è stata resa possibile grazie alla disponibilità offerta dall’Asm e dal suo Direttore generale, Rocco Maglietta, che hanno messo a disposizione un ambiente idoneo ad ospitare il presidio all’interno della struttura ospedaliera. La presenza del presidio sul territorio tornerà utile anche in considerazione dell’incremento esponenziale di presenze di turisti che si registra nel periodo estivo sulla fascia jonica».