CONDIVIDI

Lauria, 2012-11-07 – La candidatura di Bersani è la sola possibilità che offra un futuro di governabilità e di cambiamento, la situazione nazionale ed internazionale è tale che non ci si salva da soli e nessuno sta bene se gli altri stanno male. Alla base del programma ci sono più rispetto delle regole e una netta separazione dei poteri ed un’applicazione corretta della Costituzione. Intende portare avanti politiche a favore dell’occupazione di donne e giovani, il cui aumento sia unità di misura dell’efficacia delle politiche.

La scuola, l’Istruzione e la Formazione devono essere i pilastri e intende avviare un piano contro la dispersione scolastica, specie in zone di infiltrazione criminale. Si vuol dare più forza alle piccole e medie imprese aiutandole nell’accesso alla ricerca e durante tutta la loro vita perché esse sono il motore dello sviluppo.

 Nella sanità, nell’istruzione, nella sicurezza e nell’ambiente non può esserci povero o ricco, sono beni comuni, ai quali tutti devono poter ugualmente accedere. La politica affermi l’indivisibilità dei diritti politici civili e sociali. Per ottenere questi risultati, l’Italia ha bisogno di un governo e di una maggioranza stabile e coesa.

Per tutti questi motivi l’assessore regionale Marcello Pittella incontra dirigenti di partito e cittadinanza venerdi 9 novembre alle ore 18:30 presso l’Happy Moments a Galdo di Lauria per discutere e parlare delle primarie di centro sinistra e dell’Italia del futuro. Siete tutti invitati a partecipare.

Lauria, 07 novembre 2012