CONDIVIDI

PapaRipacandida (Pz), 05/26/2014 – Grande commozione Mercoledì 21 maggio durante l’Udienza in Piazza San Pietro quando Papa Francesco ha incontrato una delegazione formata da Mons. Francesco Nolè, Vescovo della Diocesi di Tursi–Lagonegro, Marcello Pittella, Presidente della Regione Basilicata e Martina Sabia, che a nome di tutti i Giovani ha cinto il collo del pontefice con un TAU, simbolo caro a San Francesco e realizzato per l’occasione da Fabio Carelli.Il Papa, a cui è stato chiesto di lanciare insieme ai giovani una ‘Missione d’AMORE per un Mondo Migliore’, ha ricevuto anche il il video-art “Viaggio al Cuore della Vita” e ha sottolineato pubblicamente la rilevanza della missione con un particolare pensiero ai giovani ricordando la centralità di Dio nella vita.
L’iniziativa rientra nel Programma Umanitario ‘VVV: Vivi una Vita che Vale’, ideato e coordinato da Tomangelo Cappelli dell’Ufficio Turismo della Regione Basilicata, a cui ha aderito anche il Sacro Convento d’Assisi, grazie al Gemellaggio con il Santuario di San Donato in Ripacandida realizzato per merito di Gerardo Cripezzi, Presidente della Pro-Loco di Ripacandida e di cui quest’anno ricorre il Decennale. Proprio in questi giorni è stato approvato un Protocollo d’Intesa tra Regione Basilicata, Sacro Convento d’Assisi e CEI di Basilicata che prevede la realizzazione di numerose azioni tra cui un grande Evento Internazionale di sensibilizzazione culturale e spirituale dal titolo “AMA per Vivere una Vita che Vale” dedicato a tutti i giovani e al quale è stato invitato a partecipare Papa Francesco.