CONDIVIDI

policoro ospedalePolicoro – Il circolo PD di Policoro esprime netta contrarietà all’ipotesi di Riforma Sanitaria che vedrebbe un forte ridimensionamento dei servizi resi dall’ospedale di Policoro. Di tale ipotesi non se ne condivide né il metodo né il merito. Non si possono, per un settore così importante come la sanità, avanzare ipotesi senza attivare un percorso di ascolto e di confronto vero ed onesto con il territorio. Consapevoli della necessità di una riflessione sulla sostenibilità del Sistema Sanitario Regionale, si ritiene che questa non possa che partire dalla centralità dei territori, dai bisogni dei cittadini e dalla qualità dei servizi.

La centralizzazione dell’offerta sanitaria nell’azienda ospedaliera “ San Carlo” non risponde a tali necessità per le quali si ritiene, invece, meglio risponderebbe l’attuale modello sanitario provinciale.
L’ Azienda Sanitaria di Matera cerca di conciliare la qualità dei servizi con la sostenibilità economica ( da alcuni anni l’azienda chiude i propri bilanci in avanzo).

Per quanto riguarda l’Ospedale di Policoro si ritiene dover non solo salvaguardarne gli attuali livelli di offerta ma di prevederne il loro potenziamento.

Esso costituisce un punto di riferimento non solo per l’area Metapontina ma anche per l’Alto Jonio Cosentino e l’area del Senisese, senza dover tralasciare il forte incremento demografico del periodo estivo legato alla presenza del turismo.

La sua attività permette inoltre di ridurre il costo sociale legato alla prossimità dell’offerta del Servizio.

Il circolo del PD prima di essere espressione di un partito è espressione del suo territorio per cui esprime la propria netta contrarietà a qualsiasi ipotesi di riforma sanitaria che veda il ridimensionamento del presidio ospedaliero di Policoro che oggi risponde ai bisogni di salute dei cittadini di un vasto comprensorio territoriale anche grazie alla professionalità ed abnegazione di tutto il personale.