CONDIVIDI

pdlauriaLauria, 2013-07-21 – La Conferenza dei Sindaci dell’Area Programma Lagonegrese Pollino nella seduta del 5 Luglio scorso ha approvato due regolamenti riguardanti rispettivamente l’organizzazione degli uffici e dei servizi ed il funzionamento della conferenza dei Sindaci . Al di là del fatto tecnico circa la validità dell’approvazione, non essendo presente alla votazione la maggioranza dei componenti la Conferenza così come espressamente richiesto e previsto dai regolamenti stessi, non può essere sottaciuta l’azione messa in campo dall’Ufficio di Presidenza a mò di “ blitz “ in quanto non preventivamente discussa e concordata con le forze politiche presenti in conferenza così come buona politica vorrebbe .

Eccesso di sicurezza, necessità, spregiudicatezza del Presidente e del Vicepresidente unici rappresentanti dei partiti politici di appartenenza presenti in conferenza ? Bah!!! In attesa di risposta, stante la portata degli strumenti approvati che, di fatto, costituiscono il cuore della vita politica e gestionale dell’Ente, non può essere sottaciuto che l’approvazione degli stessi comporta degli oneri a carico dei comuni aderenti, proporzionali al numero degli abitanti ed all’estensione territoriale che vede al primo posto il Comune di LAURIA .-

Tale spesa, ovviamente, andrà a ricadere direttamente sui cittadini residenti nell’Area che, in un momento di marcata decrescita e regressione finiscono con l’essere fortemente ed ulteriormente penalizzati . Mi permetto, pertanto, invitare il Presidente CARLOMAGNO ed il Vice Presidente CUPPARO a convocare con urgenza un tavolo di concertazione con i rappresentanti istituzionali dei partiti politici presenti in conferenza per un opportuno quanto mai urgente approfondimento sulla problematica e, nel contempo, in autotutela, attesa la discutibile validità, ritirare i provvedimenti adottati .