CONDIVIDI

pasolini bolognaBologna – Festival du Film Beauvais – Oise. 11 – 17 aprile 2015. In collaborazione con  il Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini della Fondazione Cineteca di Bologna. Giunto alla venticinquesima edizione, il Festival du Film Beauvais – Oise, manifestazione internazionale che si svolge da un quarto di secolo nella città della Piccardia diretta da Julien Cuvillier, presenta anche quest’anno un ricco programma di proiezioni ed eventi, fra i quali l’anteprima del film Eisenstein in Guanajuato (2015) presentato dall’autore, Peter Greenaway, gli incontri con i registi Jean-Pierre Améris(Une Famille à louer), Olivier Baroux (Entre amis), Isabel Coixet (Personne n’attend la nuit), Denis Dercourt e Bernard Sachsé (En équilibre) e Andréa Férreol, attrice di Ferreri, Fassbinder, Scola, Monicelli e Greenaway. Un evento significativo del festival è l’omaggio a Pier Paolo Pasolini per il quarantennale della sua scomparsa, organizzato in collaborazione con il Centro Studi – Archivio Pier

Paolo Pasolini della Fondazione Cineteca di Bologna, che si articola in una retrospettiva di film, comprendente Accattone (1961), La rabbia di Pasolini (1963-2008), Il Vangelo secondo Matteo (1964), Medea (1969) e Salò o le 120 giornate di Sodoma (1975), introdotta da un’importante tavola rotonda che vedrà la partecipazione di René de Ceccatty, uno dei più importanti studiosi dell’opera di Pasolini in Francia, autore di una memorabile biografia, Stéphane Bouquet, scrittore e sceneggiatore (in particolare dei film di Sébastien Lifshitz) e autore di una monografia su Il Vangelo secondo Matteo edita dai “Cahiers du cinéma”, e Roberto Chiesi, responsabile del Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini della Fondazione Cineteca di Bologna, curatore, fra gli altri, del volume La rabbia, recentemente tradotto anche in Francia.

http://www.beauvaisfilmfest.com/