CONDIVIDI

L'intervento del dott. AntonelliPalazzo San Gervasio – Un 20 Marzo da ricordare. Alla presenza di tanta gente, proveniente da tutta l’area, presso l’Auditorium dell’Istituto “Camillo D’Errico” di Palazzo San Gervasio, l’associazione “Prima Persona” di Basilicata,  ha presentato i suoi programmi ed obiettivi futuri. Inoltre, è stato presentato il libro “Teoria e pratica dell’ipnosi clinica” di Carlo Antonelli, edito dall’Istituto Italiano per gli studi sul Trauma. La cerimonia si è svolta in presenza di autorità istituzionali ( vice-Sindaco Rossella Di Tullo))  provinciali (consigliere provinciale R.Piarulli, l’artefice di questa iniziativa) e regionali (Mario Polese, segr.Regione Basilicata, socio-fondatore del movimento Prima Persona) Il dott. Antonelli è responsabile di Terapia  Antalgica POU Melfi-Venosa, ASL Potenza. A coordinare i lavori Rossella: “questa associazione è nata per uscire fuori dall’immobilismo e dalla palude in cui versano i partiti politici. Fanno parte gente comune che si impegna per dare idee e risveglio di democrazia. Il coordinatore dell’associazione Prima Persona di Palazzo S.G. Michele Mastrodonato vi spiegherà gli obiettivi e le finalità di questa associazione”. Il vice Sindaco,Rossella Di Tullo ha portato i saluti dell’amministrazione comunale: “ben vengano altre forze associative a Palazzo per il bene della comunità”.Il consigliere provinciale Raffaella Piarulli, da poco nominata responsabile della formazione e scuola, è stata la promotrice di questa iniziativa: “ mi pregio di essere amica del dott. Antonelli, una persona di grande spessore umano e professionale. Devo ringraziare i collaboratori di Prima Persona di Palazzo per la riuscita di questa iniziativa”. E’ giunto un saluto da parte dell’europarlamentare Gianni Pittella, in video, fondatore di questa associazione: “ ci distinguiamo per il forte impegno civico e culturale sul territorio regionale e nazionale toccando tematiche sociali e di attualità. Un ringraziamento particolare va all’amica Raffaella Piarulli, profonda conoscitrice di queste tematiche”. Il coordinatore di Prima Persona di Palazzo, Michele Mastrodonato  ha spiegato gli obiettivi di questa associazione: “promozione della cultura e della bellezza paesaggistica ed architettonica della Basilicata, dal Pollino al Vulture”, ispirandosi anche a pensieri filosofici. Il dott. Carlo Antonelli, autore del libro: Teoria e pratica dell’Ipnosi Clinica, attraverso immagini ha fatto una disanima della sua opera: “siamo solo il 10% della nostra mente consapevole e cosciente, la restante parte vive nell’inconscio. Ci sono parole convincenti e persuasive, come quelle trasmesse dalla pubblicità, che hanno più efficacia di quelle razionali e logiche che arrivano al cuore. Il linguaggio ipnotico sollecita emozioni e fantasie. Controlla il ricevente.L’Ipnosi è uno stato di coscienza che utilizza i nostri sensi. E’ uno stato fisiologico e normale. L’uso della parola è una strumento di cura per il dolore, ma non siamo ancora convinti di questa terapia”. Interventi da parte di rappresentanti di altri paesi, tra questi Donatella Cutro da Potenza e Vincenzo Teora da Venosa (vedi foto). Le conclusioni affidate a Mario Polese, socio-fondatore in Basilicata di “Prima Persona”: un’associazione nata poco più di 3 anni fa e conta circa 150 associazioni.La chiave di volta di questa associazione sta nella frase di Gianni Pittella “ noi siamo un’associazione apartitica”. Intuisce subito che la gente aveva disaffezione verso la politica ed i partiti e costruisce un modello nuovo di democrazia. E’ stato un percorso che ci ha cambiati molto, mettendoci in gioco e scegliendo anche i partiti che meglio rappresentano le nostre idee. Infatti, abbiamo ben 50 componenti della nostra associazione che occupano posti nelle varie amministrazioni. Ci consideriamo una grande forza, che non è l’acqua ed il petrolio”