CONDIVIDI

ospedale tinchiPisticci (MT), 2014-07-07 – Nella fase di lavori di consolidamento dell’edificio del nosocomio pisticcese sarà fatto tutto il possibile per mantenere i servizi senza alcuna interruzione dei servizi. Oggi 7 luglio e’ previsto un sopralluogo per individuare tutti gli spazi disponibili da utilizzare per allocare tutti gli ambulatori presenti sul,corpo B della struttura ospedaliera interessato ai lavori strutturali. E’ quanto è stato deciso nella riunione in Regione presso la Presidenza, nella sala Vincenzo Verrastro. L’incontro è da ritenersi molto positivo in quanto si è stabilito che nella fase dei lavori di consolidamento dell’edificio sarà fatto tutto il possibile per mantenere i servizi senza alcuna interruzione di sorta. L’incontro è stato voluto fortemente dal Comune di Pisticci che avvalendosi della consulenza dell’ing. Rocco Sassone, ha indicato le possibili soluzioni che contemplano la continuità dei servizi ospedalieri contestualmente ai necessari interventi per la messa in sicurezza dello stabile.

Registriamo il positivo atteggiamento dei vertici dell’istituzione regionale a cominciare dal Presidente Marcello Pittella e dall’Assessore alla Sanità Flavia Franconi e ancora del capogruppo del Partito Democratico Roberto Cifarelli, del consigliere Nicola Benedetto, del consigliere Luigi Bradascio fino ai Dirigenti e al Direttore dell’Asm, Rocco Maglietta. La politica questa volta si è fatta garante per la buona riuscita dell’intera operazione dando prova della sensibilità necessaria ad accogliere le istanze territoriali che sono aperte da diversi anni. Il comune di Pisticci è stato presente con il Sindaco Dr. Vito Di Trani, il Vicesindaco Dr. Domenico Albano, dai consiglieri Rossana Florio e Andrea Badursi, espressamente invitati dal sindaco, oltre che dal legale del comune Avv. Anio D’Angella e dal consulente esperto in piani di sicurezza Ing. Rocco Sassone.

Presente al tavolo anche tre rappresentanti del Comitato Difesa dell’ospedale. La presenza dei consiglieri di opposizione dimostra che le battaglie che interessano il territorio hanno bisogno della massima unità delle forze politiche. Nell’esprimere soddisfazione per il risultato raggiunto, ribadiamo che resteremo vigili affinché siano realizzate le opere e i servizi che faranno del Presidio Ospedaliero pisticcese un importante riferimento del Sistema Sanitario Regionale.”