CONDIVIDI

orazianaRipacandida – Un altro tassello dell’Oraziana, ultimata, anche se i tempi di realizzazione sono stati in forte ritardo. Il tratto Ripacandida-Ginestra, mercoledì 3 agosto, in località Serra del Toppo – Comune di Ripacandida, alle ore 10.00, sarà effettuata l’ultima operazione di scavo e l’apertura del diaframma dell’omonima galleria, lunga 418 mt, realizzata nell’ambito dei lavori del terzo lotto di questa strada A darne notizia, Nicola Valluzzi, presidente della Provincia di Potenza.

Sull’apertura di questa strada se ne parlerà probabilmente tra qualche mese quando il collaudo sarà pronto ( Il Sindaco di Venosa, ha annunciato per dicembre). Una notizia che farà piacere ai tanti viaggiatori che dall’entroterra lucano, Potenza e dintorni, sono diretti a Venosa per motivi di lavoro. Il tempo di percorrenza verrà notevolmente abbattuto.

Sull’altro tratto Ginestra-Venosa, i tempi di realizzazione si allungheranno, sarà aperto un lotto fino a tre km da Venosa e poi un restante lotto ad un km da Venosa ( il Sindaco di Venosa, ha pubblicamente annunciato la data: primavera 2017).

Sono in tanti a gioire ma anche tanti a recriminare per questa strada, iniziata circa 30 anni fa, per un tracciato di appena 20 km, vale a dire sono stati impiegati più di un anno per realizzare un solo km.

Oraziana Galleria Ripacandida-GinestraUna strada che ha avuto continui stravolgimenti, il suo percorso originario è stato deviato, per accontentare paesi non toccati,le spese di realizzazione aumentate vertiginosamente e la galleria del tratto Ripacandida-Ginestra ha creato non pochi problemi a causa di infiltrazioni di acqua!