CONDIVIDI
Squadra-Blue Brothers
Squadra-Blue Brothers

Matera – Buona la prima per l’Olimpia Matera. La squadra di coach Roberto Miriello inizia nel migliore dei modi la stagione, ottenendo, in trasferta, la prima vittoria stagionale. Esordio importante per i biancazzurri, che porta due punti e tante certezze. Finale 68-80 in casa del Monteroni, risposte positive dall’intero roster e tanta fiducia.

Una gara dominata da capitan Gianni Cantagalli e compagni. Cinque giocatori in doppia cifra e risposte importanti dalla panchina. Senza dubbio una squadra in crescita, che ottiene risposte in vista di un campionato lungo, difficile e dal quale si vogliono trarre tante soddisfazioni. “Buona la prima – ammette un soddisfatto Roberto Miriello –.

In questa fase di ricostruzione dell’Olimpia siamo contenti di aver iniziato con il piede giusto. E sono contento perchè, personalmente, ho ripreso da dove avevo lasciato, con una vittoria”. E’ raggiante coach Miriello, che analizza nel dettaglio la prestazione dei suoi ragazzi. “Posso dire di essere molto soddisfatto dal punto di vista tecnico e tattico. Ho ottenuto risposte decisamente interessanti.

Poi, con Vincenzo Bochicchio abbiamo analizzato l’incontro e ci siamo accorti che il sessantacinque per cento dei punti realizzati, sono stati costruiti da azioni di squadra. Un bel dato direi. Vuol dire che il lavoro svolto sino a questo momento sta portando i primi frutti. Certo, ci sono delle situazioni, diverse situazioni, sulle quali bisogna lavorare ancora tanto – frena i facili entusiasmi il coach materano –. Ma, tutto sommato, il punto di partenza mi sembra dei migliori”.

Esordio per l’ultimo arrivato, Nicolò Ravazzani, mentre sono andati a referto tutti e nove i cestisti utilizzati a rotazione nel corso dell’incontro dal tecnico dell’Olimpia Matera. “Ravazzani ha avuto un buon inserimento in squadra. Ovviamente deve lavorare molto per entrare nei nostri schemi, essendo appena arrivato, ma il ragazzo ha buone potenzialità e i minuti che gli sono stati concessi sono stati utili anche a noi per verificare gli aspetti tecnici e tattici sui quali lavorare.

Gionny Zampolli
Gionny Zampolli

Buone le risposte di tutti, comunque – continua Miriello –. Cinque giocatori in doppia cifra sono un risultato importante, con buone iniziative anche da parte di chi è entrato dalla panchina. Anche Cantagalli e Ba hanno dato un contributo positivo all’incontro, per fare alcuni esempi. Allo stesso tempo, i buoni dati ottenuti, ci hanno permesso di analizzare con serenità alcuni aspetti che vanno migliorati e perfezionati. C’è da lavorare tantissimo, il campionato è lungo, ma anche i margini per fare meglio sono importanti”.

Buono il seguito della squadra domenica a Monteroni, l’entusiasmo per questa nuova partenza dell’Olimpia targata Bawer e Ingest porta con se ottimi presupposti. “A Monteroni ho visto il tifo organizzato e tanti materani. Mi ha fatto davvero molto piacere, sono contento per l’interesse suscitato da questa squadra. Ora voglio una grande partecipazione anche al PalaSassi. Noi, assicuriamo il massimo impegno – promette coach Miriello –. Faremo di tutto per accattivarci, con le prestazioni e la nostra voglia, la stima e le simpatie del nostro pubblico”.

L’appuntamento è per sabato 8 ottobre, con palla a due alle ore 21 al PalaSassi, quando l’Olimpia ospiterà il Porto Sant’Elpidio. “Giocare di sabato non sarà un problema, siamo ad inizio stagione e non cambia molto. Piuttosto, vogliamo preparare bene questa gara per regalare anche la prima gioia interna della stagione ai nostri tifosi – conclude Miriello –. Lavoreremo duramente anche questa settimana per arrivare al meglio all’incontro”.