CONDIVIDI

Matera – L’Olimpia Bawer Matera continua a tessere il suo campionato nel fortino PalaSassi. Superata anche Rimini grazie ad un Ravazzani in splendida forma, ennesima doppia doppia per lui (16 punti e 19 rimbalzi), seguito da Zampolli (20) capace di prendere per mano la squadra nel finale, rendendo l’epilogo dell’incontro più facile ed un Lestini con la mano calda (22) ma che al 30’25” lascia il campo zoppicando per una dolorosa scavigliata.

Una gara dai tanti volti per Matera, che domina il primo tempo con attenzione e qualità. Poi subisce il ritorno di Rimini all’ultima chiamata con vista play off. Poi chiude la gara in tranquillità grazie alla sua guardia ed all’aumento dell’attenzione ai dettagli. La squadra di Miriello mette al sicuro i play off ed ora proverà ad avvicinare ulteriormente Pescara e San Severo per provare a scalare la classifica nel finale di stagione.

Le scelte di Miriello rispecchiano quelle delle ultime partite, con Grande, Zampolli, Cantagalli, Lestini e Ravazzani. Il capitano si sacrifica come spesso ultimamente in un ruolo non suo, dando un grande contributo alla squadra. Dall’altra parte coach Magelli inizia la sua gara con Meluzzi, Potì, Busetto Battistini e Aglio. Grande con una tripla e Ravazzani aprono l’incontro (5-0), ma la risposta di Rimini è altrettanto importante: segnano Aglio (da tre), Meluzzi, Battistini e Potì (da tre) ribaltando lo score (5-10).

olimpia matera ph. Roberto Linzalone
olimpia matera ph. Roberto Linzalone

Matera non riesce ad attaccare e tocca anche lo scadere dei 24”. Ravazzani dalla lunetta muove il tabellone, poi realizza anche dal campo e Grande da lontano sigla il nuovo sorpasso (12-10). Inaugurano il proprio tabellino anche Lestini e Zampolli, mentre Tiberti prova a tenere a galla i suoi, ma Lestini colpisce anche da tre e Laudoni con una poderosa schiacciata chiude il primo quarto (24-19). Battistini suona la carica per Rimini, ma Matera ha mille risorse. Laudoni non è al meglio ma trova una bella tripla, mentre Lestini inventa una schiacciata in terzo tempo che strappa tantissimi applausi (29-23).

Due fischi discutibili di Barilani e tanti errori tengono fermo il punteggio, poi entra in partita anche Ba con due canestri consecutivi e regala il +10 all’Olimpia (33-23). Due triple di Lestini permettono a Matera di scappare via e Zampolli dalla lunetta è preciso, + 17 (46-29). I due liberi di Pacifico chiudono il primo tempo (50-33).

Al rientro in campo Rimini prova a dare il massimo per ricucire lo strappo. Matera fatica a tenere soprattutto Battistini e Pesaresi. Proprio quest’ultimo segna la prima tripla del secondo tempo e con Meluzzi sigla un parziale di 4-12 che rimette in gioco gli ospiti (54-45). Miriello ferma tutto al 22’45”.

Una tripla di Lestini e un gioco da tre di Ravazzani fanno respirare i biancazzurri, ma Battistini insiste con Pesaresi, e nel corso del settimo e ottavo minuto riescono a realizzare uno 0-9 che cambia volto all’incontro (65-60). Ravazzani e Lestini da tre restituiscono fiducia a Matera (70-60), ma il solito Battistini, con Aglio questa volta riporta sotto Rimini. Zampolli a 6” dalla sirena chiude il terzo quarto (72-64). L’ultimo quarto dell’incontro si apre con una tegola per l’Olimpia. Lestini provando un tiro da tre ricade male e subisce un infortunio alla caviglia. Dall’altra parte Battistini segna (72-66).

olimpia matera ph. Roberto Linzalone
olimpia matera ph. Roberto Linzalone

Laudoni e Grande rispondono (79-70) e Ravazzani porta sicurezza sotto canestro. Ba subisce un antisportivo, fallo di Potì, ma sbaglia i liberi. Laudoni concretizza il possesso aggiuntivo (83-74). Magelli ferma la gara al 35’11” per provare l’affondo finale, Aglio e Battistini rosicchiano ancora punti a Matera (85-80). Al 37’02” anche Miriello utilizza un time out, dal quale esce uno Zampolli determinante.

Ben tre canestri e sette punti consecutivi e Olimpia Bawer Matera nuovamente sul +10 decisivo (92-82). I liberi finali di Meluzzi, Grande e Ravazzani servono per le statistiche. PalaSassi in festa e play off aritmetici per i biancazzurri.

IL TABELLINO

Olimpia Bawer Matera – NTS Informatica Rimini 95-83 (24-19, 50-33, 72-64)
Olimpia Bawer Matera: Federico Lestini 22 (2/4, 6/10), Gionata Zampolli 20 (5/8, 2/5), Alessandro Grande 18 (2/9, 4/7), Nicolò Ravazzani 16 (6/8), Stefano Laudoni 13 (5/7, 1/2), Adama Ba 4 (2/3), Gabriele Pacifico 2, Gianni Cantagalli, Matteo Annese, Giovanni Loperfido. All. Miriello.
NTS Informatica Rimini: Leonardo Battistini 27 (11/14, 0/2), Jacopo Aglio 13 (3/4, 1/3), Luca Pesaresi 13 (2/5, 3/6), Davide Meluzzi 12 (4/6, 1/2), Stefano Poti’ 7 (2/5, 1/3), Edoardo Tiberti 7 (3/5), Francesco Foiera 4 (1/2), Paolo Busetto, Paolo Maiello, Giuseppe Altavilla ne. All. Magelli.
Arbitri: Barilani di Roma e Marziali di Roma.