CONDIVIDI
renzi
Matteo Renzi

Potenza, 2014-01-09 – L’8 dicembre 2013 diventa una data storica per il Partito Democratico e per l’Italia, con l’elezione a Segretario Nazionale di Matteo Renzi, che lo fa stravincendo le primarie aperte. Aperte appunto, a tanta gente che, fa parte di quella società civile che è da sempre vicina al PD e lo sostiene nelle competizioni elettorali, ma che rimane restia ad entrare in un partito e sottoscrivere il proprio impegno con una tessera. La stessa gente che però potrebbe dare un grande contributo d’idee e proposte al partito, ma che il PD non riesce ad intercettare.
La gran parte dei comitati lucani a sostegno di Matteo Renzi, in questi giorni, ha dato vita ad un’associazione politico-culturale di respiro regionale a chiara matrice “renziana” dal nome “Big Bang BasilicatAdesso” che ha la mission di intercettare proprio quella parte della società civile che, in questi anni pur partecipando alle primarie e alle altre manifestazioni non ha mai visto di buon occhio la gestione del partito. Noi in questo modo vogliamo offrire a tutti la possibilità di dare un contributo determinante per il risollevamento delle sorti della nostra regione a partire dai territori, come: il Vulture, la Valle del Mercure, il Lagonegrese, il Senisese, la Val d’Agri, il Melandro.

E’ stato forte il voler creare un contenitore d’idee e proposte che desse voce a tutti i cittadini. Il direttivo ha unanimemente eletto alla presidenza Ezio Loconsolo (Melfi), alla vicepresidenza Rocco Spagnuolo (Senise), alla tesoreria Rocco Santoro (Atella) e all’organizzazione di segreteria Mauro Basso (Melfi); tale ufficio, con molta emozione e grande entusiasmo, accetta l’incarico ed apre ufficialmente una fase di approfondimento da parte dell’associazione sulle tematiche regionali più rilevanti da poter portare in assemblee pubbliche con dibattiti e proposte concrete.