CONDIVIDI
hyper-tourer
hyper-tourer

Potenza. 02-07-2015 – Far girare giornalisti ed operatori del settore turistico per la Basilicata è uno dei modi migliori per promuoverla, proprio perché viene raccontata con gli occhi di chi la scopre con un particolare interesse.
La Basilicata è terra ideale ad esempio per i mototuristi e questa particolare offerta tematica sta vedendo crescere l’interesse per il territorio lucano sia tra gli appassionati singoli che tra organizzazioni importanti. Le bellissime strade poco trafficate nel cuore delle colline e delle montagne lucane, diventano meta ambita per quanti sempre più stanno scoprendo la bellezza dell’entroterra, trasformando così alcuni elementi di debolezza (piccoli comuni, strade poco frequentate, paesaggi diversi) in forza di attrazione e in opportunità turistica.

La rivista Motociclismo ha così scelto proprio la Basilicata per festeggiare il suo centenario. Il tour tocca tutta la regione, da nord a sud: Vulture, Alto Bradano, Dolomiti Lucane, Potenza, Maratea e Matera.  Un lavoro di relazioni iniziato dall’Apt da qualche anno che ha portato ad una partnership costante con altri press tour già realizzati in passato.  Per gli esperti della rivista, infatti, si tratta proprio dello scenario ideale: “saranno duemila chilometri in Basilicata – scrive il giornalista Federico Aliverti su Motociclismo.it – ed in questa terra tutta da scoprire, vedremo contrapposte alcune delle più attese novità del 2015. Tra le montagne più alte dell’Appennino meridionale, e i due mari Ionio e Tirreno, eleggeremo la migliore maxi crossover della stagione”. “La Basilicata – continua Aliverti – è una delle regioni più belle d’Italia per testare il meglio che il segmento crossover può offrire. Dietro ogni curva c’è una cartolina”.

Il press tour di Motociclismo, partito il 29 giugno e con arrivo venerdì 3 luglio, non è infatti l’unico appuntamento che la Basilicata ospita in questi giorni. Non solo press tour di giornalisti infatti, ma anche educational tour di operatori di altri settori dell’offerta turistica che intendono anche investire sulla promozione della Basilicata. Dal 2 al 5 luglio, è infatti in programma il viaggio di buyers del Mice (Meeting Incentives Congress & Events), che si occupa prettamente di turismo congressuale in collaborazione con il circuito Ediman, importante casa editoriale italiana che offre prodotti di comunicazione al mercato del turismo congressuale. Si tratta del secondo appuntamento che l’Apt realizza in collaborazione con Ediman e che, dopo aver portato la delegazione presso le strutture del metapontino lo scorso anno, quest’anno vede interessate le migliori realtà del potentino, del parco Gallipoli-Cognato e dell’area dell’alto Basento, dedicando particolare attenzione all’offerta open air delle Dolomiti Lucane, con Volo dell’Angelo e parco Avventura a fare da attrazioni.

A conferma di quanto sia strategico questo periodo della stagione, è in corso anche un terzo tour che vede questa volta protagonisti esperti di comunicazione “verde”. Il viaggio di Sophie Lheraud, giornalista della Guida Verde Michelin, è partito lo scorso 29 giugno da Maratea, per un itinerario che interessa il pollino, Tursi, Valsinni, Bernalda, Dolomiti lucane, Potenza e per finire nel Vulture, il cui risultato si concretizzerà in uno speciale di 34 pagine dedicato alla Basilicata sull’edizione 2016 della guida, tra le prime per diffusione nei circuiti francesi.