CONDIVIDI
foto da internet
foto da internet

Montemilone, 2013-05-18 – Lo scorso 14 Maggio, il Prefetto di Potenza, secondo i propri progetti ha visitato a Montemilone. Soddisfatti i tanti giovani, presenti a questo incontro: “Definiamolo in modo giovanile un “tour”, il prefetto dopo aver visitato tutti i centri della Basilicata è arrivato anche qui da noi, creando, per così dire curiosità in tutta la popolazione: tutti si chiedevano “Cosa dirà?” “Cosa farà?” “Tirerà le orecchie a qualcuno?” Niente di tutto questo, infatti, dopo un giro mattutino per il paese dopo essersi fermato presso la nostra Chiesa Madre, dove è stato accolto dal nostro Parroco Don Vincenzo, e aver fatto un giro per le vie del Paese il dott. Antonio Nunziante si è recato presso la sede comunale per incontrare i cittadini e salutare la comunità tutta, tenendo un discorso davvero molto interessante e dimostrando la sua alta preparazione e soprattutto dicendo a tutti che non sono le divisioni e gli individualismi a far andare avanti un paese ma è cooperare che porta avanti realtà come la nostra. Un discorso decisamente super partes,che in molti hanno apprezzato. Ci sono stati i saluti degli esponenti politici e della comunità. Continuando, il prefetto, ha chiaramente detto che non dobbiamo aspettare chi bussa alle nostre porte per offrirci un posto di lavoro ma dobbiamo reinventarci, dobbiamo essere noi a creare il nostro futuro, altrimenti la nostra terra, che ha le possibilità e le opportunità per crescere non si svilupperà mai. Per chi ha avuto il modo di ascoltarlo è stato davvero molto interessante. Ma come al solito noi poniamo una domanda alla quale speriamo qualcuno ci risponda. Perchè questo evento è stato davvero poco sponsorizzato tra i giovani e i ragazzi, visto che la terra è anche la nostra e l’intervento del dott. Nunziante era sicuramente rivolto anche ai giovani? Perchè poi si parla di scarsa partecipazione dei giovani alla vita sociale e comunitaria del nostro Comune?”.

Lorenzo Zolfo