CONDIVIDI

assicurazioniMatera, 26 giugno 2014 – Si è svolto oggi a Matera presso la sede della Camera di Commercio il workshop distrettuale UEA (Unione Europea Assicuratori) dal titolo “Plus qualificanti dell’Impresa-Agenzia”, un seminario di studi dal taglio pratico/operativo con l’obiettivo di fornire agli intermediari professionali del settore assicurativo strumenti innovativi perfronteggiare un  mercato sempre più difficile e competitivo. L’incontro è stata un’occasione di approfondimento e di confronto sulla stagnazione economica del nostro Paese, soprattutto del Sud,  che si riflette nel settore assicurativo in cui operano migliaia di microimprese. Grazie al protocollo d’intesa siglato nel 2013, la Camera di Commercio di Materaè diventata la casa di UEA in Basilicata per promuovere iniziative nel settore dei servizi assicurativi con particolare riferimento alle microimprese.

A sottolinearlo il Delegato distrettuale UEA Basilicata Giuseppe Tancredi: “Gli agenti di assicurazione del Meridione – ha affermato –  devono allargare gli orizzonti e guardare oltre prendendo spunto dalle esperienze positive di colleghi del Nord che vivono in realtà più floride, ma che forse operano anche all’insegna di una differente impostazione imprenditoriale. In un mercato in cui i consumatori hanno perso la fiducia nei confronti dei prodotti finanziari e assicurativi, sempre più standardizzati – continua Tancredi – l’agente di assicurazione deve arricchirsi dal punto di vista culturale e fare la differenza. E’ necessario coniugare etica e competenza. Bisogna assolutamente investire sulla formazione”.
“UEA tende la mano al Sud – ha concluso – ma noi non dobbiamo esitare ad afferrarla”.

Nel suo indirizzo di saluto, il Presidente della Camera di Commercio di Matera Angelo Tortorelli, ha sottolineato l’importanza del supporto offerto alle imprese in collaborazione con Uea, partendo dall’approfondimento sul tema della disintermediazione dello scorso anno fino al richiamo all’allargamento dell’orizzonte di sviluppo dell’impresa trattato quest’oggi. Il presidente ha rimarcato il significato di un protocollo d’intesa che punta a favorire strategie di sviluppo della micro impresa assicurativa che si alimenta grazie a momenti di confronto di qualità come quello odierno.

L’obiettivo dell’interessante giornata di lavoro, rivolta a tutti gli intermediari professionali del centro-sud – non soltanto, dunque, ai soci Uea, trova sintesi nelle parole di Franco Barbieri – direttore di “Attualità UEA” : “Il workshop  ha offertoai partecipanti proposte di servizi per valorizzare la loro professionalità e migliorare il loro livello di consulenza alla clientela. E ci riferiamo ad una clientela variegata e a servizi altrettanto diversificati, come quelli “corporate”, riservati alle aziende piccole, medie e grandi, o quelli collegati alla responsabilità civile professionale che interessa i professionisti, laddove questo tipo di polizza sta diventando un obbligo di legge, oltreché deontologico; o ancora come tramutare la minaccia rappresentata da un sinistro in una opportunità con la riparazione diretta immediata da parte di società specializzate. Insomma, con l’incontro di oggi Uea ha voluto ribadire un percorso di crescita del mondo assicurativo che vede lAgenzia come centro di servizi integrati e complementari volti a dare la migliore e più qualificata tutela all’assicurato”.

Al termine dei lavori i partecipanti hanno avuto l’opportunità di intrattenersi con i relatori per approfondire aspetti specifici e prendere contatti diretti. La giornata di domani sarà invece dedicata ad un ricco programma culturale alla scoperta di Matera che, con i suoi millenni di storia,ben si presta a diventare sede di importanti convegni ed eventi culturali come quelli che organizza UEA che, da oltre quarant’anni, promuove cultura assicurativa. Dopo una visita guidata a Casa Noha, dimora del XVI secolo luogo della memoria della città, dove viene narrata la storia di Matera dalla Preistoria ad oggi, è prevista una visita alla Matera sotterranea, tra suggestivi ipogei, cisterne e neviere.

[su_button style=”flat” color=”#000000″ center=”yes” icon_color=”#095ef2″ text_shadow=”0px 0px 0px #000000″]Torna alla home page[/su_button]