CONDIVIDI
poster-per-la-pace-anno-sociale
Raffaele Nigro con Flavia Basso e Salvatore Guarino, Presidente del Lions Club Melfi

Melfi – Flavia Basso, studente della classe 2^D della Scuola Istituto Comprensivo M.Ferrara, ha mosso i primi passi per diventare un artista riconosciuto a livello internazionale, qualificandosi come vincitore a livello locale, nell’ambito del concorso sponsorizzato dal Lions Club MELFI.

Il poster di Flavia Basso è una delle 600.000 opere, provenienti da tutto il mondo, nell’ambito della 29^ edizione del concorso annuale “Un Poster per la Pace”. Lions Clubs International sponsorizza tale concorso per sensibilizzare i giovani di tutto il mondo sull’importanza della pace nel mondo.

“Con il mio disegno ho voluto rappresentare la pace che deve esistere fra tutti gli uomini senza guardare alla differenza di religione, sesso, etnia e orientamento sessuale. La pace è fondamentale per accettare l’altro, così come è, e per sentirsi parte integrante di una stessa nazione e cittadino del mondo)”,

ha detto la giovane di anni dodici di Melfi. Il poster è stato scelto dal Dott. Teodosio Cillis, Presidente della VI Circoscrizione del Distretto Lions 108YA, dal Dott. Salvatore Guarino, Presidente del Lions Club Melfi e da Raffaele Nigro, Segretario della VI Circoscrizione del Distretto Lions 108YA, Presidente del Concorso, per la sua originalità, il suo valore artistico e la sua attinenza al tema del concorso “Una celebrazione della Pace”.

La premiazione, è stata effettuata venerdì 25 novembre presso la sala convegni del Sacro Cuore in Melfi, presenti le autorità Lionistiche sopra citate, il Vice Sindaco del Comune di Melfi Dott. Raffaele Nigro, il Direttore della Commissione Regionale per l’Edilizia di Culto Monsignor Ciro Guerra Parroco della Parrocchia del Sacro Cuore che ha ospitato l’evento, la Vice Preside Antonella Di Benedetto e la Prof.ssa Rosa Savino dell’Istituto Comprensivo “M. FERRARA” nonché tutti gli alunni che hanno partecipato al Concorso accompagnati dai rispettivi genitori.

Il Presidente del Lions Club di Melfi, Dott. Salvatore Guarino ha dichiarato di essere rimasto particolarmente colpito dalla creatività e dalla capacità espressiva dello studente della Scuola Media Ferrara. È evidente come questi giovani custodiscano dentro di se grandi idee su quello che la pace rappresenta per loro. Sono lieto di avere offerto loro l’opportunità di condividere questa visione di pace con gli altri.

“Il poster di Flavia Basso proseguirà nella selezione a livello Distrettuale e Multi distrettuale per accedere, eventualmente, alla selezione finale, durante la quale si sceglierà il primo classificato a livello internazionale”, ha dichiarato il Dott. Salvatore Guarino Presidente del Lions Club Melfi.

Saranno nominati un Vincitore Primo Classificato e 23 Vincitori di premi di merito. Il primo premio include una somma di USD 5.000 (o dell’equivalente in diversa valuta) e un viaggio, per il vincitore e due familiari, a una cerimonia di premiazione. I 23 vincitori dei Premi di Merito riceveranno un attestato di partecipazione e un premio in denaro del valore di USD 500 (o dell’equivalente in diversa valuta).

Il nostro Club farà il tifo per Flavia nella speranza che il suo poster acceda ai diversi livelli della selezione, e, ci auguriamo, che la sua visione possa giungere a tutti”, ha dichiarato il Dott. Salvatore Guarino Presidente del Lions Club Melfi.

A livello locale, FlaviaBasso e 67 altri studenti riceveranno il dovuto riconoscimento alla loro partecipazione al concorso sponsorizzato dal Lions Club Melfi il 25 novembre 2016 presso la sala convegni del Sacro Cuore in Melfi.

Potrete prendere visione del poster primo classificato e dei vincitori dei premi di merito sul sito www.lionsclubs.org

Il Lions Clubs International è l’organizzazione di club di assistenza più grande del mondo, con 1,4 milioni di SOCI in oltre 46.000 club, distribuiti in oltre 200 paesi ed aree geografiche. Oltre alla lotta contro la cecità , l’organizzazione si dedica con grande impegno a prestare servizi di assistenza alle comunità e ad aiutare i giovani di tutto il mondo.

Raffaele Nigro