CONDIVIDI

TelethonMelfi, 2013-12-14 – Torna l’appuntamento con Telethon, la maratona di solidarietà promossa per raccogliere fondi in favore della ricerca sulle malattie genetiche rare. Per l’occasione anche la Città di Melfi si mobilita e lo fa con la collaborazione preziosa degli studenti dell’I.I.S. “Gasparrini”, del Liceo Scientifico “Federico II di Svevia” e dell’I.I. S. “Tenente R. Righetti”.Saranno proprio i ragazzi ad offrire, a fronte di un’offerta volontaria, gadget e prodotti solidali tra cui i prelibati cuori in cioccolato artigianale. Il banchetto della solidarietà sarà allestito domani 14 dicembre in Viale Gabriele D’Annunzio e resterà aperto dalle ore 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 17 alle 20. 

L’obiettivo è quello di sensibilizzare tutti sull’importanza della ricerca come unica “arma” per regalare una speranza alle persone colpite da una malattia genetica e che oggi sono ancora senza una cura e, a volte addirittura senza una diagnosi. L’importanza dell’iniziativa è stata ricordata così dall’assessore Rosa Masi.

“La lotta contro le malattie genetiche merita sempre più impegno ed attenzione. Per queste malattie infatti, proprio a causa della loro rarità, spesso non esiste ricerca, non esistono terapie, non esiste una cura, non esistono investimenti sufficienti. E’ proprio per questo che tutti noi – istituzioni, associazioni e gente comune – dobbiamo unirci nel nome della solidarietà e assicurare, ciascuno nelle proprie possibilità, un contributo che può essere un primo passo importante per cambiare questo stato di cose”.

Una grande prova attende, dunque, tutti i melfitani.

“La nostra città – ha commentato l’Assessore Masi – è sempre pronta ad aprirsi alla solidarietà. Il cuore dei melfitani batte forte e spero che, anche in questa occasione, i nostri cittadini sappiano rispondere con la grande generosità che li contraddistingue”.