CONDIVIDI

Melfi – 20 iscritti al torneo di singolo; 16 a quello doppio; per un totale di 72 gare, di cui solo 56 per stabilire il vincitore del singolo, questi i numeri del torneo natalizio di tennis tavolo del CSI di Melfi, che ha registrato anche una corposa presenza di atleti provenienti da Potenza, facenti parte dell’Associazione Bocciofila “La Potentina”, affiliata al CSI del capoluogo e da altri “tennisti” ciessini del comitato di Potenza.

csiFoto_di_GruppoAlla presenza dell’Assessore allo Sport della città di Melfi, Lucia Moccia e di quello alle Infrastrutture, Franco Fischietti, lunedì 4 gennaio scorso, presso la sede del CSI di Melfi si sono tenute le fasi finali di un’avvincente manifestazione, curata in particolar modo dal ciessino Maurizio Vitucci; fasi finali a cui sono seguite le canoniche premiazioni, con tanto di dolci e spumante, oltre a coppe, targhe e gadget per tutti. Protagonista assoluto del torneo è stato il giovanissimo Giuseppe Berillo da Potenza, che ha avuto la meglio nel torneo singolo di serie A, battendo il concittadino Gianni Rorro per 2 set a 0, mentre sul gradino più basso del podio si è accomodato il rionerese Alfonso Plastino.

Primo classificato del singolo di serie B il potentino Raffaele D’Amico. Per quanto riguarda il torneo di doppio la prima piazza è andata al duo Berillo-Rorro, questa volta insieme; un connubio che ha garantito il successo in finale, per 2 set a 1, sul duo melfitano composto dai ciessini Fabio Vitucci e Sergio Mussini; mentre la “medaglia di bronzo” è stata conquistata dalla coppia potentina Giuseppe Lorusso e Giuseppe Nacci. Tralasciando le questioni prettamente tecnico-sportive, quest’iniziativa è stata un vero successo anche sul piano della convivialità; tutti i partecipanti hanno espresso parole di lode per l’organizzazione e l’ospitalità, salutandosi soprattutto con la promessa di prossimi appuntamenti da tenersi sia a Melfi che nel capoluogo di regione.

Apprezzamenti per l’evento e per il lavoro svolto dal presidente Aldo Cilenti e dal suo entourage, anche da parte degli assessori Moccia e Fischietti, che hanno ribadito l’importanza delle iniziative del CSI di Melfi, che sia nell’ambito sportivo e sia in quello sociale, conferma d’essere un punto di riferimento in città e per tutto il territorio.