CONDIVIDI

Melfi, 2012-12-14 – Durante i tre giorni di occupazione, iniziati lunedì scorso 10 dicembre, nei due istituti ITIS/IPSIA “Righetti” si sono verificati atti di vandalismo. Evidentemente approfittando di questa circostanza alcuni giovani (da individuare se sono della scuola od estranei alla scuola) hanno distrutto varie aule,laboratori ed altro materiale didattico, causando danni per oltre mille euro. Altri studenti invece hanno preferito tornare a casa. A provocare questa volta la vacanza “forzata” gli atti di vandalismo commessi da ignoti ragazzi durante i giorni di occupazione. Non è la prima volta, che si verifica infatti un fatto del genere era già accaduto in passato , e i disagi anche questa volta non mancano. la scuola sta per identificare e punire i colpevoli. Difatti L’occupazione è stata sospesa per ragioni di sicurezza è riprenderà nei prossimi giorni con una organizzazione più sicura per gli stessi ragazzi.
l.z.