CONDIVIDI

realtàaitaliaMelfi, 2013-12-14 – La sezione di Melfi del Partito REALTÀ ITALIA saluta la nomina del nuovo assessore alle Infrastrutture e Mobilità al Comune di Melfi, Geom. Franco Fischietti, in quota UDC, quale primo importante atto nella direzione di rispondere alle attese ed alle esigenze dei cittadini, delle Imprese, dei Sindacati e delle forze politiche, verso un rinnovamento complessivo della compagine amministrativa.

Al fine di avviare a concreta soluzione i tanti problemi non ancora risolti, il Partito REALTÀ ITALIA, quale legittima e fattiva componente della coalizione di Centrosinistra, sia regionale che comunale, ritiene urgente ed indifferibile il completamento della nuova Giunta di Melfi, in modo da imprimere una significativa accelerazione all’attuazione delle linee programmatiche aggiornate.

Infatti, nello specifico della disamina dei problemi irrisolti, si evidenziano carenze e ritardi soprattutto nell’azione amministrativa relativa al settore dell’urbanistica e del governo complessivo del territorio.

Se si considera che l’urbanistica, in passato, attraverso l’edilizia, ha sempre rappresentato uno dei principali volani di sviluppo e di occupazione locali, è ingiustificabile l’assenza di atti esecutivi relativamente a: Regolamento urbanistico; Completamento dei piani attuativi previsti nel Piano Regolatore Generale: zone produttive, aree di interesse generale, aree per servizi, etc.; Centro Storico; Casette asismiche.

L’assessore al ramo non ha assunto efficaci iniziative per rendere fruibili le leggi e le norme favorevoli ai cittadini ed alle Imprese, suscettibili di generare significativi flussi economici, con prospettive di ricadute benefiche sul piano occupazionale e di sviluppo, quali, ad esempio, i Piani casa; il Contenimento del consumo energetico; l’adeguamento alle norme sismiche.

È palese la mancanza di una visione complessiva dell’organizzazione dell’abitato e dell’intero territorio.

Non esiste un benché minimo parco progetti, condizione indispensabile per utilizzare le risorse già disponibili, in parte già perse, nonché per attrarre sia finanziamenti regionali, nazionali ed europei, che investimenti di Imprese e privati.

Inoltre, nulla è stato fatto per utilizzare il consistente patrimonio comunale, in parte ancora sconosciuto, che avrebbe già dovuto e potuto generare importanti risorse economiche e soddisfare bisogni collettivi, attraverso: alienazioni, fitti, comodati d’uso a cooperative di giovani, donne e soggetti socialmente bisognosi, nonché in gestione ad organismi benefici.

L’assessore all’urbanistica, non avendo più alcuna rappresentanza partitica ed istituzionale in Consiglio Comunale, al fin di non apparire un “abusivo politico”,  avrebbe dovuto opportunamente già rassegnare le dimissioni.

La sezione di Melfi del Partito REALTÀ ITALIA rappresentata in Consiglio Comunale e reduce dal lusinghiero risultato elettorale regionale e locale, nella coalizione vincente del Centrosinistra, rivendica un proprio esponente nella Giunta Comunale, in rappresentanza dei tanti cittadini che hanno confermato la fiducia al Consigliere ed al gruppo dirigente del nuovo organismo politico, segnando la scomparsa a Melfi del partito dipietrista.

Si sollecitano, pertanto, tutti i Partiti che operano nell’alveo della coalizione di Centrosinistra ed il Sindaco affinché si operi concordemente, evitando i colpevoli personalismi e senza lasciarsi confondere da meri calcoli numerici, spesso effimeri.

Le motivazioni politiche e le intese che nel 2011 hanno dato vita alla coalizione di centrosinistra ed alla successiva formazione della Giunta non possono essere oggi mistificate,  dovendosi sempre rispettare i cittadini elettori ed i loro rappresentanti istituzionali.

Completare il rinnovamento della Giunta comunale e rivitalizzare la Consulta dei partiti del Centrosinistra, nell’interesse generale  della cittadinanza, è imperativo.