CONDIVIDI

Melfi – Si è svolto mercoledì mattina presso l’istituto di Melfi un incontro-formazione sulla Educazione Stradale di Melfi. Una Lodevole Iniziativa Organizzata dal Preside Dott.Gruosso Giovanni ed il Responsabile Ing.Nigro Pasquale con la Collaborazione del Distaccamento della Polizia Stradale  Il numero elevato di alunni, circa un centinaio, non ha intimorito l’ispettore che ha coinvolto direttamente i ragazzi portando anche esempi pratici sulle conseguenze negative dell’inutilizzo delle cinture di sicurezza, sull’uso del casco per i motocicli e sulle conseguenze dell’utilizzo di caschi non omologati o rovinati da urti o usi impropri. In particolare alcuni video con simulazioni di incidenti stradali hanno permesso ai ragazzi di comprendere con maggiore efficacia l’importanza del rispetto delle regole sulla velocità massima sia in auto che in moto.

melfi studenti e polizia stradale
Melfi studenti e polizia stradale

Tra i temi trattati anche l’uso e l’abuso di alcolici alla guida, che determinano non solo gravi conseguenze sulla salute ma anche multe elevatissime, confisca dei mezzi coinvolti e oggi, grazie alla nuova legge sull’omicidio stradale, anche il carcere. L’incontro si è poi concluso con alcune riflessioni sia dell’ispettore l che dei vari professori ed alunni sull’importanza del rispetto delle regole e soprattutto del rispetto della propria vita, come testimoniato da alcune giovani nell’ultimo video proiettato, video e riflessioni che hanno generato domande e curiosità tra gli alunni più giovani e una diffusa condivisione anche tra i professori presenti .

Anche il Giovane Tirico Gianmarco spiega che Una lodevole iniziativa , È proprio grazie a queste manifestazioni che abbiamo la possibilità di far comprendere ai giovani ragazzi la pericolosità dell’effetto causato dall’alcool e dalle droghe quando si è alla guida di un veicolo o ciclomotore. Ormai è all’ordine del giorno sentire o leggere di morti in sinistri stradali cagionati in gran parte da conducenti sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti. È proprio nel concetto di democrazia il rispetto delle regole, di quelle la cui osservanza salva la propria vita ed anche quella degli altri. Sarebbe perfino auspicabile che nelle nostre scuole fosse dedicata anche solo 1 ora a settimana all’educazione stradale, gia nella formazione primaria.”