CONDIVIDI

crucis 4Melfi (PZ), 2014-04-14 – Siamo entrati nella Settimana Santa ed i riti della Via Crucis (dal latino, Via della Croce – anche detta Via Dolorosa), un rito della Chiesa cattolica con cui si ricostruisce e commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota, si rinnovano nel Vulture-Melfese. Le numerose rappresentazioni del territorio sono un ottima rievocazione del dramma della morte e crocifissione di Gesù Cristo ma spesso chi la vive da spettatore non riesce a coglierne il significato evangelico. La Parrocchia Santa Gianna Beretta Molla di Melfi, nella sua attività di evangelizzazione ha pensato di rielaborare la Passione in chiave moderna per coinvolgere il popolo spettatore con una carica emotiva fortissima, sia positiva che negativa, e di far tremare quella terra che ormai con l’indifferenza quotidiana è troppo statica.. toccando temi come la violenza,l’alcool,la miseria, l’indifferenza ma anche la carità, l’amore e la conversione.”Un Gesù catapultato ai tempi d’oggi pronto a rivivere la sua passione tra le accuse, le umiliazioni e i mali del nostro tempo pur di salvare l’uomo dal peccato-riferisce l’artista Alba Tamarazzo di Rapolla, curatrice di questo progetto.

Proprio come avvenne in quel tempo, che il popolo non credeva in questo semplice e umile uomo, figlio di Dio, venuto sulla Terra per salvarci da tutti i peccati, che lo ingiuriavano, lo calunniavano, lo deridevano, aiutato da nessuno, indifferenti alle sue sofferenze fisiche e quant’altro…. anche nel nostro tempo a più di due millenni di distanza, mettiamo in croce ogni qual volta cediamo alle tentazioni di questo tempo e  ogni volta che attentiamo a distruggere quella vita che Egli ci ha donato con ineguagliabile amore!

Confidiamo nel fatto che qualsiasi esperienza assorbita nel giusto modo o compresa in modo negativo, ci faccia comunque pensare.. e se il pensiero prenderà vita in Gesù vorrà dire che grazie a questo nuovo progetto di evangelizzazione qualcosa si è smosso!”. Ecco il programma dettagliato:Ore 18 partenza dalla Cattedrale con arrivo a Gerusalemme, tradimento e condanna; Piazza Umberto I prima caduta e incontro con la violenza sulle donne; chiesa del Carmine seconda caduta e incontro con il povero; zona villa comunale p.zza A. Mancini incontro con i ragazzi alcolizzati, incontro con i deboli e simon cireneo, terza caduta nell’indifferenza, conversione, Veronica , incontro con la madre; Municipio-monte tabor, crocifissione e deposizione.