CONDIVIDI

Melfi -Nella giornata del 12 luglio scorso, presso l’ospedale “San Giovanni di Dio”, nel reparto Ortopedia-Traumatologia, sono state ricoverate due anziane signore, una 92enne, originaria di Ripacandida, ma residente a Ruvo del Monte, c/o una casa di riposo ed una 83enne di Rionero in Vulture, in seguito ad una caduta con rottura del femore. Dopo i dovuti accertamenti da parte del personale sanitario è stato disposto il loro trasferimento, il giorno dopo, all’ospedale di Foggia ( l’ospedale di Potenza è pieno di ricoveri e non può ospitare altri della provincia) per l’intervento chirurgico, in quanto da circa un mese, dopo il pensionamento dell’anestesista del reparto, sembra che non sia stato ancora trovato un suo sostituto.

Melfi reparto ortopedia traumatologia
Melfi reparto ortopedia traumatologia

Una situazione paradossale a discapito di chi si rompe…qualcosa! In questo reparto, vengono ricoverate anche gente affetta da altre patologie, Medicina e Otorino, ma il personale per gli interventi chirurgici non è al completo! Nei giorni scorsi è stata ricoverata una centenaria, che ha dovuto sopportare un viaggio lungo per l’intervento. La figlia della signora di Rionero in Vulture, preoccupata, ha cercato di dare una soluzione: “ si può ovviare a questa mancanza dell’anestesista, chiamando un medico dal vicino ospedale di Rionero in Vulture”. Lo prevedono le nuove normative sull’orario di lavoro del personale medico? Intanto, l’ospedale di Melfi, con la costruzione di nuovi reparti, ancora in opera, sembra verrà potenziato (vedi foto), ma sono in tanti ad affermare: “ non è meglio rendere efficienti quelli esistenti?”. Intanto, le due anziane signore, da Foggia, ritorneranno ad Acerenza, dove faranno la riabilitazione, senza più far ritorno a Melfi!