CONDIVIDI
Melfi convegno su Leonardo da Vinci
Melfi convegno su Leonardo da Vinci

Melfi, 2013-03-18 – Grande successo e partecipazione, per il convegno organizzato dall’associazione ‘Leonardo da Vinci “Scienza, Cultura e Innovazione”, tenutosi sabato 16 marzo nella sala degli stemmi del palazzo vescovile di Melfi, connotata dall’altro contenuto scientifico e culturale esposto durante gli interventi degli ospiti come la Dottoressa Taglialagamba dell’ Istituto nazionale degli studi del Rinascimento , Post Dottorato presso EPHE, Université Sorbonne PARIS , autrice di una importantissima scoperta riguardante Leonardo, nonchè stretta collaboratrice del Prof. Carlo Pedretti ( il maggior esperto viventi della vita e delle opere di Leonardo Da Vinci), il Dottor. Nicola Barbatelli, direttore del Museo Antiche genti di Lucania di Vaglio e scopritore del Ritratto Lucano di Leonardo, che adesso , dopo mille critiche e misteri pare abbia messo la parola fine sulla veridicità della tavoletta rinvenuta ad Acerenza, che è ormai certa essere l’unica vera immagine di Leonardo da Vinci, tesi avvalorata anche dagli studi tridimensionali dell ‘ing. Giandomenico Glinni , presidente dell’accademia del Rinascimento che durante il convegno ha esposto tutti gli aspetti e le teorie confermate sull’autenticità del quadro; il Prof.

Riccardo Rigante Ex Dirigente Liceo SCientifico di Melfi e Direttore dell’ Ufficio Scuola della Diocesi di Melfi Rapolla Venosa che con sapienza e grande comunicazione ha ribadito il concetto dell importanza della formazione a 360 gradi soprattutto nelle scuole in cui si pongono le basi per la società futura.Infine, IL presidente dell’associazione “Leonardo da Vinci” di Melfi, l’ Ing.Luigi Caselle ha presentato gli obiettivi, lo scopo e le sfide che l’associazione si pone per quest’anno: “ l’istituzione di una borsa di studio/ Concorso di idee che prevederà sostanziose cifre ai vincitori suddivise in varie categorie, quali giovani e studenti, neolaureati e professionisti under 35 e la venuta e Melfi della mostra delle ‘Macchine di Leonardo’ , durante la quale , convengi e workshop approfondiranno le mille tematiche trattate da Leonardo da Vinci applicate ai nostri giorni”. La manifestazione svolta all’interno della suggestiva sala Diocesana ha inoltre visto la partecipazione di personalità come l’Avv.Glinni e i presidenti di numerose altre associazioni locali.

Lorenzo Zolfo