CONDIVIDI

Matera – Il cadavere di un uomo di 53 anni, operaio, e’ stato trovato nella gravina di Matera in un dirupo profondo circa 100 metri. L’ipotesi prevalente e’ quella del suicidio. L’uomo era scomparso ieri mattina ed era attivamente ricercato, tanto che sono state le unita’ cinofile dei Carabinieri e del Corpo nazionale del Soccorso Alpino a ritrovarlo, ormai senza vita.Il decesso potrebbe risalire gia’ alla giornata di ieri quando i familiari hanno trovato la sua automobile in una strada cittadina nei pressi della gravina. Le chiavi della vettura erano inserite nel quadro. Per le ricerche si sono attivati anche i Vigili del fuoco e la Protezione civile. Fonte:Adnkronos