CONDIVIDI

Matera – Dopo la giornata di aggiornamento del progetto “Emozioni in gioco,Corri, Salta & Impara” tenutasi a Roma presso il Ministero dell’Istruzione il giorno 18 dicembre u.s. il progetto ha assunto una maggiore connotazione nazionale in quanto oltre alle regioni capofila Calabria ,Basilicata e Puglia hanno aderito altre regioni quali la Sicilia, Umbria e Marche e sono in attesa di aderire altre quali Campania, Molise e Lazio.

Conferenza sullo sport con Desiderio, Molinari, Grilli
Conferenza sullo sport con Desiderio, Molinari, Grilli

Responsabile regionale del progetto sperimentale è il prof. Giuseppe Grilli Coordinatore di educazione fisica dell’ufficio scolastico provinciale di Matera. L’organizzazione regionale si completa con la prof.ssa Giovannina Molinari Coordinatore regionale di educazione fisica ed uno staff tecnico composto dalle docenti di educazione fisica proff. sse Francesca Grieco di Matera e Raffaella Didonna di Oppido Lucano (Pz). Numerosa anche quest’anno scolastico l’adesione delle istituzioni scolastiche della regione Basilicata pari ad un totale di 35 scuole delle quali 15 della provincia di Matera e 20 della provincia di Potenza. Positivo l’interesse e la sensibilità del corpo docente e la grande disponibilità dei dirigenti scolastici che hanno ritenuto attraverso un progetto di attività motoria implementare l’offerta formativa triennale 2015-2018.

Al fine di organizzare una linea progettuale regionale sono stati istituiti 2 incontri informativi-formativi riservati ai docenti referenti l’attività motoria che si terranno rispettivamente nei giorno 16 e 23 gennaio 2016.Il giorno 16 gennaio 2016 l’aggiornamento si terrà per le scuole della provincia di Matera presso la SM Torraca di Matera sita in Via A. Moro con inizio alle ore 10.00. Il giorno 23 gennaio 2016 si terrà per le scuole della provincia di Potenza presso l’IC L. Sinisgalli sita in Via Anzio snc a Potenza con inizio alle ore 10.00. Il programma degli incontri prevede una parte teorica ed una pratica in palestra dove i veri protagonisti sono i docenti referenti che avranno modo di esercitarsi per poi trasmettere ai loro alunni. “Il progetto per la scuola dell’infanzia-riferisce il prof. Grilli- si sviluppa oltre che nell’ottica dell’ampliamento dell’offerta formativa ed è in continuità con le proposte didattiche della scuola finalizzate a tutelare, valorizzare e potenziare le attività motorie.

Fornire ai docenti una serie di suggerimenti metodologici-didattici e di contenuti tali da garantire la varietà e la quantità delle esperienze motorie come apporto per lo sviluppo delle capacità cognitive importanti ed indispensabili per il successo negli apprendimenti scolastici. Rappresenta una sollecitazione per il corpo docente a ripensare il proprio contributo all’interno del curricolo nella scuola dell’infanzia per favorire il completamento dell’organizzazione neurologica e, attraverso l’uso del movimento come strumento di apprendimento, a riprogrammare l’intervento futuro, anno dopo anno, sulla base di una buona specificità. Il ,progetto si propone di fornire, attraverso un corso di formazione, a carattere teorico-pratico suggerimenti vari ai docenti per sviluppare nei bambini, attraverso il gioco ed il movimento, la capacità di riconoscere e gestire le proprie emozioni, facilitando così gli apprendimenti e sperimentando, giorno dopo giorno, lo stare bene a scuola.

Scoprire nuovi contesti comunicativi attraverso il corpo ed attraverso i gesti e i movimenti, mettendo in gioco i bambini sulle potenzialità corporee scarsamente esplorate. Il progetto prevede delle feste finali territoriali, una regionale ed una nazionale che verranno decise e comunicate successivamente. Anche in questo percorso è notevole la grande sinergia e collaborazione tra il MIUR e il CONI di Basilicata che congiuntamente e con grande disponibilità intendono portare avanti iniziative e progetti a favore dei giovani, evitando cosi devianze giovanili, abbandoni scolastici, problemi di natura sanitaria cercando di favorire nuovi stili di vita. L’organizzazione è stata curata dall’Ufficio Scolastico Regionale di Basilicata e condotta dal coordinatore e referente regionale del progetto prof. Giuseppe Grilli grazie alla disponibilità del direttore regionale scolastico dott.ssa Claudia Datena.

A Matera sono intervenuti il vicario dell’Ufficio IV di Matera Filomena Di Bari , l’assessore allo sport del comune di Matera Massimiliano Amenta il presidente del CONI Regionale Leopoldo Desiderio e a Potenza il dirigente dell’Ufficio III di Potenza Debora Infante, il coordinatore regionale Giovannina Molinari e il presidente del CONI Regionale Leopoldo Desiderio che tanto sta facendo per promuover l’attività motoria, fisica e sportiva nella regione Basilicata.