CONDIVIDI
Giochi sportivi studenteschi finale regionale di Pallatamburello
Giochi sportivi studenteschi finale regionale di Pallatamburello

Matera, 2013-05-24 – Nei giorni scorsi presso la tenda struttura dei campi di tennis, nelle immediate vincinanze del Liceo Classico “Duni”, si è disputata la finale regionale di Pallatamburello valida per i Giochi Sportivi Studenteschi tra il Liceo classico “Duni” di Matera e l’I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” di Venosa. L’incontro, arbitrato dal prof. Giuliano del Duni di Matera, è finita per 13-3 a favore della scuola materana, una squadra apparsa più quadrata e precisa nelle conclusioni. La squadra del liceo materano ( scesa in campo con R.Loperfido, C.Agostinacchio, R.P.Blasone,G.Contangelo,M.Di Già,F.Di Costola,R.Laterza, F.Moro,G.Tortorelli, E.Vetrone e G.Montemurro) era accompagnata dalla prof.ssa Marinella Mangiafico, referente regionale di questa disciplina sportiva. All’incontro era presente anche il prof. Giuseppe Grilli, coordinatore di educazione fisica e sportiva della Provincia di Matera, che ha portato i saluti delle autorità scolastiche provinciali e regionali e del presidente del Coni regionale, Leopoldo Desiderio. Avvicinata la prof.ssa Mangiafico, di ritorno nei giorni scorsi da un incontro nazionale di aggiornamento tenutosi con i vertici della federazione italiana di Pallatamburello, ha riferito: “dal prossimo anno scolastico cambierà il numero dei partecipanti, basteranno otto giocatori (adesso servono dieci) per essere ammessi a giocare. Nella nostra provincia, dall’anno prossimo aumenterà il numero delle scuole partecipanti, oltre al liceo classico di Pisticci, ci saranno il Liceo scientifico di Matera e quello di Tricarico”. Le due squadre sono state premiate con medaglie dai due docenti presenti.

Lorenzo Zolfo