CONDIVIDI

Locandina AIEAMatera, 16-10-2014 – L’amianto e le patologie asbesto correlate, trattate sia sotto l’aspetto medico-scientifico che per gli aspetti giuridici e processuali, sono il tema della due giorni di studio che si terrà a Matera venerdì 17 e sabato 18 ottobre 2014. L’Associazione italiana esposti amianto sezione dela Val Basento (Aiea Vba) e “Medicina democratica Basilicata” hanno organizzato e promosso il convegno di studi “Patologie asbesto correlate, prevenzione e ricerca – Giustizia per le vittime e per gli ex esposti”. Il convegno, che vedrà la partecipazione di medici e giuristi di tutta Italia, si svolgerà: per la giornata di venerdì 17 ottobre all’Auditorium S. Giuseppe Moscati dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera e per la giornata di sabato 18 ottobre nella Sala Consiliare della Memoria e del Ricordo della Provincia di Matera. Le due giornate di studio sulla fibra killer hanno ottenuto il patrocinio della Regione Basilicata, Assessorato alla Sanità, della Provincia e del Comune di Matera, dell’ASM di Matera, dell’Ordine dei Medici e Chirurghi della provincia di Matera e di Medicina Democratica. Data l’importanza dei temi trattati, nella giornata di venerdì 17 settembre, che si svolgerà all’Auditorium S. Giuseppe Moscati dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera, saranno riconosciuti n. 7,5 crediti Ecm per le professioni sanitarie.

Il primo giorno del convegno, venerdì 17 ottobre, sarà dedicato ai temi della prevenzione, dell’epidemiologia e della clinica, con l’accento sulle patologie correlate all’esposizione all’amianto. Il convegno sarà aperto dall’assessore alla Salute della Regione Basilicata Flavia Franconi. Moderato da Piergiorgio Duca, ordinario di Statistica Medica e Biometria all’Università degli studi di Milano e presidente di Medicina Democratica Onlus, vedrà la partecipazione del direttore generale dell’ASM, Rocco Maglietta. Il primo intervento, alle 10, è affidato al Sottosegretario di Stato del Ministero della Sanità, Vito De Filippo, che affronterà il tema del ruolo dello Stato italiano nella prevenzione a tutela della salute negli ambienti di lavoro e l’approvazione Piano Nazionale Amianto.

Nel corso della giornata, verranno evidenziati dal dottor Francescopaolo Lobuono, dell’ U.O. Medicina del Lavoro e Epidemiologia dell’Ospedale di Matera, i dati rivenienti dalla Sorveglianza sanitaria preventiva svolta in Basilicata, ed in particolare nell’Ospedale di Matera. Il trattamento chirurgico del carcinoma polmonare asbesto-correlato negli stadi iniziali, sarà l’argomento di cui parlerà il primario di chirurgia dell’Ospedale di Matera Teodorico Iarussi. Nel pomeriggio si affronterà il tema della prevenzione: Fabrizio Bianchi, dell’Unità di ricerca in epidemiologia ambientale dell’Istituto di fisiologia clinica CNR di Pisa, relazionerà su: la valutazione di impatto sanitario “VIS” in aree inquinate: uno strumento di prevenzione.

La seconda giornata, sabato 18 ottobre, avrà luogo nella Sala Consiliare della Memoria e del Ricordo della Provincia di Matera ed è dedicata al dialogo ed al confronto sulle tematiche ambientali tra esperti tecnici, magistrati, giuristi e avvocati. Ad aprire la seconda giornata di studio sarà il vice ministro dell’Interno il senatore Filippo Bubbico. La giornata, moderata da Fulvio Aurora, segretario dell’Aiea, vedrà gli interventi di: Roberto Riverso, giudice del lavoro al tribunale di Ravenna e del Procuratore della Repubblica di Torino Gianfranco Colace che parlerà del “processo Eternit”. Nel pomeriggio sarà il professore associato di Diritto Amministrativo alla Statale di Milano Gabriele Bottino, a affrontare il tema delle responsabilità penali e civili dei Sindaci sulle patologie da inquinamento ambientale, “oncologiche e non”. Il delicate tema dei rischi dell’esposizione a inquinanti in età pediatrica è affidato al referente regionale della Puglia dell’associazione Medici per l’ambiente Isde (International Society of Doctors for the Environment), il dottor Agostino Di Ciaula.

La seconda giornata del convegno “Patologie asbesto correlate, prevenzione e ricerca – Giustizia per le vittime e per gli ex esposti” si chiuderà con la premiazione dei vincitori del concorso “Dialoghi di amianto, storie di lavoro e di morte” per gli alunni delle scuole medie superiori della provincial di Matera. A premiare i ragazzi saranno: il Prefetto di Matera Luigi Pizzi, il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, il Sindaco di Matera Salvatore Adduce.

Programma convegno:

Matera, 17 e 18 Ottobre 2014

Prima Giornata: Venerdì 17 ottobre (0re 09:00 ÷ 17:00)

AUDITORIUM S. Giuseppe Moscati – Ospedale Madonna delle Grazie
Contrada Cattedra Ambulante – 75100 Matera
PATOLOGIE CORRELATE ALL’AMIANTO E ALL’AMBIENTE
PREVENZIONE E RICERCA

Presenta e modera la prima sessione del Convegno, Piergiorgio Duca, ordinario di Statistica Medica e Biometria – Università degli studi di Milano – Presidente di Medicina Democratica Onlus
Saluto e apertura lavori dell’ Assessore Sanità Basilicata Flavia Franconi e del Direttore Gen.le dell’ASM di Matera, Rocco Maglietta

Interventi:
Il ruolo dello Stato italiano nella prevenzione a tutela della salute negli ambienti di lavoro – Approvazione Piano Nazionale Amianto (Vito De Filippo, Sottosegretario di Stato del Ministero della Sanità)

In Italia sta diminuendo l’aspettativa di vita sana: evidenze e riflessioni (Valerio Gennaro, Renam COR Liguria, epidemiologo Istituto nazionale ricerca sul Cancro)

Protocollo intesa – Sorveglianza Sanitaria a favore ex-esposti amianto Regione Basilicata (Mario Murgia, Associazione Onlus AIEA VBA)

Dati consuntivi della Sorveglianza sanitaria, l’importanza dello studio epidemiologico (Francescopaolo Lobuono, ASM, U.O. Medicina del Lavoro e Epidemiologia Ospedale di Matera)

Il trattamento chirurgico del carcinoma polmonare asbesto-correlato negli stadi iniziali (Teodorico Iarussi, Primario chirurgia Ospedale Madonna delle Grazie di Matera)

DIBATTITO
Intervallo pranzo, Buffet
Indagini molecolari nella prevenzione delle lesioni asbesto-correlate (Rosa Anna Cifarelli, Biologa Molecolare – Centro Ricerche Metaponto ARPAB)

Mesotelioma indagine per lunga sopravvivenza (Annalisa Trama, Epidemiologia Valutativa, Fondazione IRCCS ist. nazionale Tumori, Milano)

Esperienza IRCCS, studio e cura del cancro da amianto e patologie correlate: approccio diagnostico clinico (Cosimo Lequaglie, Dir. S.C. ChirurgiaToracica IRCCS CROB centro rif.to Oncologico Basilicata, Rionero in Vulture)

La valutazione di impatto sanitario “VIS” in aree inquinate: uno strumento di prevenzione (Fabrizio Bianchi, Epidemiologia Ambientale, Istituto Fisiologia Clinica del CNR, Pisa)

DIBATTITO
CONCLUSIONI (Flavia Franconi, Assessore alla Sanità)

Seconda Giornata: Sabato 18 ottobre (0re 09:00 ÷ 17:00)

Sala Consiliare della Memoria e del Ricordo della Provincia
Via Ridola, 60 – Matera
GIUSTIZIA PER LE VITTIME E PER GLI EX ESPOSTI

Presenta e modera la seconda sessione del Convegno, Fulvio Aurora, segretario AIEA e direttore rivista Medicina Democratica

Saluto del Pres.te della Provincia Franco Stella
Apertura lavori del Vice ministro dell’Interno sen. Filippo Bubbico

Interventi:
Quale giustizia per i lavoratori esposti all’amianto (Roberto Riverso, Giudice del lavoro tribunale di Ravenna)
Amianto: la giurisprudenza locale (Francesca Chietera, Consigliere ordine degli avvocati di Matera)
Eternit Torino, un processo di rilevanza internazionale (Gianfranco Colace, Procuratore della Repubblica -Torino)

La difesa del popolo inquinato: il ruolo del diritto penale (Stefano Palmisano, Avv.to penalista foro di Brindisi)
Richiesta Atto Indirizzo Ministeriale per lo stabilimento ex ANIC/EniChem di Pisticci Scalo (Mario Murgia, Associazione Onlus AIEA VBA)
DIBATTITO
Intervallo pranzo, Buffet
Esposizione dei lavoratori e delle popolazioni a sostanze pericolose. Quali strumenti per difendersi e per promuovere la prevenzione dei rischi e l’ambiente salubre (Marco Caldiroli,Vice presidente Medicina Democratica)

I rischi dell’esposizione a inquinanti in età pediatrica (Agostino Di Ciaula, Referente regionale ISDE – Puglia)
Responsabilità penali e civili dei Sindaci sulle patologie da inquinamento ambientale, “oncologiche e non” (Gabriele Bottino, Prof. Ass. diritto amm. Univ. Stat. Milano)

DIBATTITO
CONCLUSIONI (Murgia Mario, AIEA VBA)

Premiazione degli alunni delle Scuole medie superiori che hanno partecipato al Concorso: “Dialoghi di amianto, storie di lavoro e di morte”

A premiare i ragazzi saranno: il Prefetto di Matera Luigi Pizzi, il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce.