CONDIVIDI

Maschito, 2012-10-05 – Succede anche questo, dopo 24 anni, l’attuale amministrazione comunale del centro arbereshe, nel consiglio comunale dello scorso 22 settembre, decide di chiudere una controversia per i lavori effettuati al cimitero comunale. Significativo il commento su questa vicenda del vice Sindaco Michelangelo Volpe : “L’attuale amministrazione con un risparmio/avanzo di amministrazione derivante da una gestione oculata della spesa, è stata costretta dopo 24 anni a pagare ancora una volta i danni procurati dagli amministratori (di Sinistra) dell’anno 1988, soldi che potevano essere impegnati per miglorare le condizioni del nostro paese”.

Durante il consiglio comunale i consiglieri hanno tenuto conto della transazione perchè è l’unico modo semplice, rapido ed economico per risolvere, ove possibile, le liti mediante un accordo pacifico tra le parti, evitando un notevole aggravio di spese per il bilancio comunale.Le condizioni concordate sono favorevoli per il Comune il quale, a fronte del pagamento omnicomprensivo di €. 60.000,00 estingue una situazione debitoria complessivadi €. 113.387,54.

l.z.

La foto ritrae La fontana Skanderbeg, simbolo di Maschito