CONDIVIDI

Maschito CarovanartMaschito (PZ), 2014-08-19 – Venerdi 8 agosto è stata inaugurata a Maschito alla presenza del Sindaco Antonio Mastrodonato e dell’assessore alla cultura Mininni, Carovanart, una mostra itinerante di pittura, scultura,musica e poesia ormai alla sua 32° tappa. Nasce da un progetto del prof. Giuseppe Ligrani, scultore, che propone la mostra in tutti i Comuni della Basilicata, arricchendo di volta in volta, la carovana con tanti altri artisti. Dopo il saluto del sindaco Mastrodonato,la pittrice e scrittrice Giulietta Viola Valentino ha sottolineato il valore non solo artistico ma anche sociale della carovana attraverso dei versi, e ha recitato insieme al poeta di Grassano Carmine Donnola, il brano di un bambino che interroga un anziano dal titolo: “Il passaggio del seme”. Importante la presenza del prof. Calabrese che ha fatto una lettura critica di tutte le opere presenti. Della carovana fanno parte tre artisti di Maschito: Lina Mininni, Sandra Renes e Capece.  La mostra si è conclusa con un simpaticissimo spettacolo della compagnia “opera Prima” intitolato “La pentola stregata”. La Carovana accoglie tutti quelli che hanno talento come il bambino con la fisarmonica che si è esibito dopo la mostra.

“Carovanart è la ricerca di un insieme di visioni, -afferma il Prof. Ligrani- di prospettive di racconti di viaggio e quindi di vita; la vita di chi racconta se stesso in modo diverso dal solito fermando il suo racconto su una tela, su pagine bianche, ceramiche, sculture e dietro ogni realizzazione, si nascondono ore di silenzi, di sentimenti… spesso di fughe dal banale quotidiano. Questo è CArovanart”. La mostra resterà aperta fino al 30 agosto.