CONDIVIDI

maieuticaBattipaglia (Sa), 2014-05-09 – L’acceleratore di idee Maieutica attivato presso il Comune di Battipaglia, la Banca del Tempo a Bellizzi e il Centro Sviluppo Comune a Pontecagnano Faiano costituiscono la rete operativa organizzata nell’ambito del Distretto 56 al servizio dello sviluppo di innovative politiche giovanili.

Sono tre le strutture nate dal dinamismo del progetto Maieutica che, operando in rete, costituiscono un riferimento per l’inserimento nelle dinamiche economiche, sociali ed occupazionali dei giovani affiancando gli Enti locali nello sviluppo di politiche occupazionali tese a favorire un nuovo protagonismo giovanile. Sono stati censiti oltre 800 incontri intercorsi tra individuali e di gruppi , sono state effettuate 50 verifiche di fattibilità di nuove iniziative, la progettazione di interventi di sviluppo locale e il lancio di programmi comunitari quali Youth Guarantee, Promoting Intership on Tourism e di nuovi strumenti finanziari quali crowdfunding e fundraising.

Battipaglia (Sa), 2014-05-09 – L’attività è stata organizzata dalla QS & Partners di Vincenzo Quagliano struttura partner del progetto Maieutica, dal responsabile delle politiche giovanili del Distretto 56 Salvatore Esposito mentre il team dell’Associazione Avalon sta curando lo startup della Banca del Tempo ubicata presso l’Informagiovani del Comune di Bellizzi iniziativa nata proprio dall’azione di affiancamento del progetto Maieutica.

Prendono forma le idee degli startupper del progetto Maieutica, un acceleratore che attrae con continuità idee creative provenienti dall’intera provincia di Salerno e che fa registrare un consolidato dinamismo progettuale su filiere che caratterizzano l’economia salernitana quali quelle culturale, artistica, ambientale, sociale, del design e dell’artigianato.

Tre iniziative di successo che operano in rete e costituiscono un riferimento locale per i giovani, ampliando l’offerta di servizi proveniente dalle Istituzioni pubbliche, dagli Istituti di credito, dalle Associazioni datoriali e dagli Enti di formazione.