CONDIVIDI
Venosa Piazza Orazio Flacco
Venosa Piazza Orazio Flacco-foto dal web

Venosa – L’amministrazione più fallimentare degli ultimi anni? Senza dubbio questa del sindaco Gammone. Se sindaco e maggioranza avessero l’onestà di ammettere di non farcela, Venosa tornerebbe libera: libera di ripartire, sganciandosi dalle catene della loro incompetenza!

Il malcontento manifestato dalle associazioni di categoria è ormai palese: nei mesi scorsi abbiamo letto manifesti degli artigiani, abbiamo tenuto incontri con i commercianti; oggi per gli agricoltori si corre il rischio di perdere un intero anno di raccolto, mentre i venditori ambulanti minacciano di non partecipare alla consueta fiera di San Rocco, per i vertiginosi aumenti dei posteggi. Gli operatori turistici? Purtroppo, nel bene o nel male, non pervenuti: probabilmente, a causa della completa assenza di programmazione turistica, non possono ancora “lamentare il nulla…!!”

Due anni e mezzo di nostre continue denunce e nell’ultimo consiglio, “forti” della nostra assenza, si è assistito a scontri interni tra PD e Nuova Venosa. I verbali pubblicati sull’albo pretorio del Comune non lasciano adito ad alcun dubbio: sono ore contate per questa amministrazione…!

La mancanza continua di regole e il trattamento irrispettoso riservato all’opposizione trova pari trattamento nei confronti della categorie produttive e della città tutta: la loro arroganza autoreferenziale non riconosce i diritti di nessuno, ma solo i privilegi propri, di chi può con una poltrona portarsi anche due (o tre stipendi!) a casa…la città non può più attendere i loro comodi…!!!

Le ore decisive sono arrivate e per un sindaco che fa perdere le proprie tracce in un momento così critico, non resta che decidere in funzione del bene della propria città, rimettendo il suo mandato: per un “sindaco” che ha a cuore la sua comunità…!!!

M5S Venosa