CONDIVIDI

m5 smiglionicoMIGLIONICO – Visto l’atto vandalico di cui nei giorni scorsi è stato vittima il Sindaco, ritorniamo in questa sede a condannare fermamente il vile atto di violenza compiuto da ignoti personaggi il cui intento è, evidentemente, solo quello di creare tensione e paura nella nostra piccola comunità.

Rinnoviamo, pertanto, la nostra solidarietà nei confronti del Primo Cittadino, con la speranza che le forze dell’ordine individuino, al più presto, i responsabili di questo e dei ripetuti episodi analoghi verificatisi nel corso degli ultimi anni anche nei confronti di comuni cittadini.

Detto questo, però, riteniamo inaccettabile, vile ed intimidatorio l’assurdo teatrino messo in piedi dallo stesso Sindaco attraverso gli organi di stampa, con il quale si è additato a ruolo di MANDANTI MORALI e di istigatori di odio e violenza , l’opposizione e i tanti cittadini che pubblicamente hanno avuto il coraggio di dissentire e chiedere maggiore trasparenza e partecipazione alle decisioni dell’amministrazione.

Evidentemente con questo atteggiamento si tenta di mettere il bavaglio al’opposizione, alla stregua dei peggiori regimi dittatoriali , dimostrando, ancora una volta, la scarsa propensione alla democrazia del Sindaco e della sua maggioranza.

La cosa che dispiace maggiormente è che nessuno dei consiglieri di maggioranza e dei componenti della giunta abbiano preso le distanze dalle gravi affermazioni del Primo Cittadino.

Per questi motivi e considerando che tali affermazioni sono state reiterate nel tempo , abbandoniamo l’aula in segno di protesta, lasciandovi a vostro agio senza l’opposizione e sperando che tale occasione porti ad una profonda e attenta riflessione sul ruolo dell’opposizione all’interno di una comunità.

Gruppo Consiliare M5S Miglionico