CONDIVIDI

SABATO 3 OTTOBRE 2015. GIORNATA INTERNAZIONALE CENTO CITTÀ CONTRO IL DOLORE. ANCHE L’OSPEDALE DI MELFI HA PARTECIPATO COL DOTT. CARLO ANTONELLI, RESPONSABILE DEL CENTRO DI TERAPIA ANTALGICA.

Melfi – Sabato 3 ottobre, in più di 100 Comuni italiani e otto Paesi europei ed extraeuropei, si è celebrata la quinta edizione della Giornata Cento Città contro il Dolore, evento organizzato dalla Fondazione ISAL Onlus per sensibilizzare la cittadinanza sulle cure per il dolore cronico e informare le persone su come e dove si può trovare un centro specializzato a cui affidarsi, ma anche per raccogliere fondi destinati alla ricerca. Anche l’Azienda Sanitaria di Potenza (ASP) diretta dal Direttore Generale dott. Giovanni Battista Bochicchio, con la città di Melfi (PZ) ha partecipato a questa giornata; l’appuntamento con medici e volontari si è tenuto all’interno dell’ospedale San Giovanni di Dio di Melfi, in via Foggia, dalle ore 8.00 alle ore 15.00 con un punto di accoglienza e informativa dislocato presso il piano rialzato, adiacente la statua di Padre Pio.

melfi dolore giornata

E’ stato presentato l’ambulatorio di Terapia Antalgica recentemente attivato dal Direttore dell’ UOC di Anestesia e Rianimazione: dott Mario Bonifacio e diretto dal dott. Carlo Antonelli, Dirigente Medico dell’U.O. di Anestesia e Rianimazione del P.O. della città normanna. Presente anche l’associazione di volontariato Gigi Ghirotti impegnata sul territorio nella lotta al dolore, voluta e fondata dal dott Gianvito Corona. Il direttore sanitario dell’ospedale di Melfi, dott. Luigi D’Angola ed il dott. Antonelli spiegano i motivi dell’attivazione del servizio di Terapia del Dolore attivato dall’aprile del 2014: “Sono circa 12 milioni in Italia le persone che soffrono di dolore cronico e più del 50% di queste non ha una cura adeguata, l’obiettivo è fornire un punto stabile di riferimento e presa in carico per i pazienti con dolore cronico non oncologico nell’area territoriale del Vulture-melfese. Tale ambulatorio è accessibile all’utenza il martedì di ogni settimana dalle 8 alle 14.

L’offerta prestazionale è finalizzata alla gestione delle più svariate patologie dolorose, con programmi terapeutici personalizzati che spaziano dalla formazione ed educazione del paziente alle procedure invasive minori. Da alcuni mesi è stata attivata la prestazione di ipnosi per il controllo del dolore. Per accedere all’ambulatorio è sufficiente chiamare il numero verde del CUP (848821821) con l’impegnativa del medico curante”. Nel prossimo mese di novembre e dicembre a Mestre si svolgerà un corso di formazione in ipnosi clinica con la presenza nel gruppo didattico anche del dott. Carlo Antonelli.