CONDIVIDI

Volley Femminile. Prima Divisione.Successo facile a Brienza per l’Olimpia Volley Melfi che vince per 3 a 0 ed attende l’arrivo del Santa Maria Potenza.

Brienza - Olimpia Melfi 0-3
Olimpia Melfi

È durata solo cinque minuti la resistenza del Brienza all’Olimpia Melfi, pochi minuti di scambi vivaci e sostenuti, che hanno di fatto riscaldato al meglio le mani delle giocatrici melfitane rientrate dal Melandro con l’ennesima vittoria per 3 a 0. 14 -25, 9 – 25 e 15 – 25 i parziali frutto di una gara attenta e mai messa in discussione; gara dove sin dal primo set mister Vincenzo Pontolillo ha fatto ruotare le sue ragazze, dando spazio alle giovani Tecla Loconsolo, GiulianaSinigaglia, Antonella Casorelli, Filomena Urbano, ecc. Sono entrate in campo tutte le 12 atlete presenti, in una sfida che è servita a ritrovare la concentrazione e ad allungare la scia dei 3 a 0; grazie alle battute vincenti della rionerese Fabiana Caruso ed agli attacchi micidiali dell’esperta Caterina Di Lucchio. Va detto comunque che l’avversario era di sicuro tra i più abbordabili per via della giovane età e quindi per la mancanza d’esperienza, a differenza dei team che l’Olimpia affronterà nei prossimi giorni. Il prossimo fine settimana sarà di scena a Melfi il Santa Maria Potenza, sestetto esperto e d’alta classifica, pertanto Vitucci e socie avranno modo di testarsi con un avversario più impegnativo. Impegnativa sarà anche la trasferta a Muro Lucano, dove ad attendere l’Olimpia ci sarà una squadra ben organizzata e desiderosa di far bene, mentre al rientro a Melfi, il 13 dicembre, ci sarà l’Asci Potenza, “nobile decaduta” di questo campionato provinciale di Prima Divisione, che nella passata stagione è stata l’unica squadra capace di tenere testa all’Olimpia, che ricordiamo riuscì a conquistare il campionato con una sola sconfitta per 3 a 2 proprio in casa dell’Asci, medesimo risultato poi ribaltato a favore dell’Olimpia nella gara di ritorno, in un torneo vinto a suon di 3 a 0.