CONDIVIDI
olimpia
olimpia

Matera – L’Olimpia Matera torna in campo per il big match della quattordicesima giornata di campionato. Il roster di coach Roberto Miriello è atteso dalla difficile trasferta al PalaCastellana contro la vice capolista San Severo. Un appuntamento di quelli da non perdere, che vale tantissimo per la voglia del gruppo biancazzurro di rimettersi al passo con le migliori e continuare a diminuire il divario dalle prime della classe.

Una gara che precede un altro match di cartello, quello del PalaSassi contro la capolista Montegranaro. Senza dubbio una settimana intensa e dal grandissimo valore tecnico, sportivo ed emotivo. La voglia di tornare in campo è tanta, dopo la pausa natalizia. Il lavoro è stato intenso e metodico in questi ultimi giorni.

La breve pausa concessa ai cestisti ha permesso a tutti di vivere un Natale in famiglia e lasciarsi alle spalle un po’ di scorie di questo lungo finale di anno solare. Dal rientro, però, bando alle distrazioni ed ai dubbi, solo tanta palestra, schemi e preparazione atletica.

In questi giorni è stato possibile recuperare appieno Mattia Stano, fermo da circa un mese per problemi fisici, il giovane play materano è tornato a pieno ritmo in gruppo. Spazio anche per il recupero totale di Adama Ba. Anche il lungo proveniente dalla Stella Azzurra Roma ha vissuto un dicembre complicato da infortuni muscolari e poco basket giocato. Si attende un suo rientro e la sua definitiva esplosione.

La pausa è stata utile all’Olimpia Bawer Matera per recuperare appieno anche altri acciaccati, che nell’ultimo mese di campionato hanno dovuto stringere i denti e scendere in campo ugualmente per garantire il proprio apporto fisico e mentale al gruppo. Insomma, una pausa che serviva ai biancazzurri, che al rientro vogliono ben figurare a San Severo e provare a superare la capolista Montegranaro, per ricominciare il proprio percorso di inseguimento alle prime posizioni di classifica. Un risultato possibile ottenendo altre vittorie, soprattutto negli scontri diretti. Quindi, è finito il tempo di attendere, bisogna gettarsi all’attacco e dimostrare il reale valore del roster dell’Olimpia Bawer Matera.

Coach Roberto Miriello è pronto alla sfida. “Stiamo bene fisicamente e mentalmente. Il periodo di pausa è stato propizio per il recupero totale dei vari acciaccati e infortunati. E’ stato utile ritrovarsi dopo una piccola pausa, che ha permesso ai ragazzi di tornare concentrati e determinati in palestra”. L’avversaria di turno è squadra di alto profilo. “San Severo è un’ottima squadra – spiega Miriello –. Una tra le migliori di questo torneo, che anche ad inizio campionato era stata inserita tra le cinque o sei squadre che si sarebbero contese il vertice.

I reali valori del campionato stanno pian piano venendo a galla”. Una sfida dal sapore di derby. “Mi aspetto un palazzetto caloroso, con squadra seconda in classifica e tante motivazioni, ci sarà una temperatura alta – ammette il coach biancazzurro –. Ma noi arriviamo al PalaCastellana con le motivazioni giuste, con il tempo i ragazzi si amalgamano sempre di più. E’ una cosa chiara e normale. Più ci si allena, più ci si cresce. Noi faremo di tutto per portare a casa i due punti”.