CONDIVIDI

Matera – Torna in campo l’Olimpia Bawer Matera. Al PalaSassi domani sera, con palla a due alle ore 18, è atteso il Monteroni. La prima gara del girone di ritorno preannuncia l’inizio di una nuova parte di stagione, sempre più importante. Bisognerà ripartire con il giusto entusiasmo e la giusta amalgama, quella arrivata tardi ad inizio stagione, ma che ora non deve mancare per continuare a rincorrere le migliori posizioni di una classifica che vede i biancazzurri in risalita.

La prima gara di ritorno vedrà di fronte all’Olimpia Bawer Matera un Monteroni che, sino a questo momento, ha raccolto 6 punti, frutto di tre vittorie e dodici sconfitte. Una squadra che ha bisogno di conquistare ulteriori punti per uscire da una estenuante lotta per non retrocedere. Dall’altra parte della classifica, ci sono da inseguire Montegranaro, Bisceglie, Pescara, Campli e San Severo e i biancazzurri non possono sbagliare.

olimpia
olimpia

La settimana aggiuntiva di pausa per l’Olimpia Matera non è stata positiva. Alcuni acciacchi e problemi che sembravano superati, e che invece sono tornati a farsi sentire, hanno condizionato la preparazione dell’incontro. La concentrazione della squadra è altissima, tutti sanno che non si può sbagliare nulla per raggiungere l’obiettivo prefissato, quello di terminare il campionato più in alto possibile. “Sarà una partita come tutte le altre, una gara da affrontare al massimo delle nostre potenzialità, con concentrazione e determinazione, per continuare a risalire – assicura il tecnico dell’Olimpia Matera, Roberto Miriello.

“Sappiamo benissimo che in questo campionato non ci sono gara da sottovalutare, bisogna guardare con decisione ad ogni appuntamento. Poi affrontiamo una squadra che, probabilmente, ha meno di noi da perdere in questo momento e saranno mentalmente più leggeri. In questo caso bisogna prestare attenzione anche a questi aspetti, fare punti a tutti i costi e lottare sino alla fine. Noi dobbiamo fare la nostra parte, il nostro gioco e imporre i nostri ritmi, senza commettere errori stupidi e banali, che in alcune occasioni hanno compromesso prestazioni importanti per un’inezia”.

Come detto, qualche problema e la necessità di guardare avanti. “Penso che la settimana in più si stata quasi deleteria – riprende Miriello –. E’ difficile in questo momento fare valutazioni personali, ma in generale la squadra sta bene e mi aspetto risposte importanti.

Purtroppo eravamo in trend positivo ed avevamo la giusta carica, mi dispiace non aver affrontato Montegranaro. Volevamo giocare ed avevamo tutte le carte in regola per disputare una grande partita. Ma ora guardiamo oltre, continuiamo a giocare l’ottimo basket che mettiamo in campo da qualche mese a questa parte e vinciamo ogni partita possibile, per puntare sempre più in alto”.

Intanto, è giunta la comunicazione ufficiale del recupero della partita contro Montegranaro (rinviata a causa delle avverse condizioni meteorologiche dell’intero sud Italia, compresa Matera). L’attuale capolista tornerà al PalaSassi giovedì 16 febbraio 2017 con palla a due alle ore 21.