CONDIVIDI

olimpia-a-scuola-4-resizedUna settimana ricca di iniziative per l’Olimpia Matera. La società biancazzurra non si è fermata un attimo in questi giorni, dedicandosi interamente all’aspetto sociale legato al mondo dello sport, alla passione che lega il basket alla comunità, allo sviluppo di progetti e, soprattutto del territorio dell’intera Basilicata, con l’inaugurazione del palazzetto di Avigliano.

Ma non solo, perchè nel pomeriggio di giovedì gli atleti dell’Olimpia, Stefano Laudoni e Adama Ba, hanno anche fatto visita ad una scuola elementare di Gravina in Puglia, portando anche fuori Regione l’importanza della pratica sportiva e dell’attività fisica. Una promozione a trecentosessanta gradi della pratica sportiva, che ha visto, in questi giorni, coinvolti giovani e giovanissimi con intere famiglie al seguito. Momenti intensi di scambio di passioni, idee, emozioni.

Olimpia a scuola
Olimpia a scuola

Un marchio quello della nuova Olimpia Matera, pronta a diffondere in tutto il territorio limitrofo la propria filosofia. La voglia che la società ha di rendere partecipi tutti gli attori della nostra comunità, vicini e lontani, piccoli e grandi. L’Olimpia non è solamente la squadra di basket che la domenica scende in campo, ma un valore per la città e il territorio. Per questi motivi, la società si è fatta attrice e continuerà a svolgere numerose attività, in diversi ambiti: giovanile, infrastrutturale, sociale e comunicativo.

Nei prossimi mesi, infatti, sono previste altre iniziative volte a coinvolgere sempre più la comunità materana e lucana, ma anche quella pugliese, nel progetto Olimpia. Intanto, la squadra continua a lavorare alacremente alla preparazione del prossimo match interno, quello che vedrà il roster di Roberto Miriello affrontare la capolista Bisceglie. Una sfida importante, che porterà al PalaSassi la prima della classe, sino a questo momento imbattuta in campionato.

olimpia-a-scuola-5-resizedUna squadra, quella di coach Sorgentone, che ha raccolto il massimo da questo inizio di stagione. Di fronte, un’Olimpia desiderosa di regalare un’altra vittoria al proprio pubblico, dopo essersi tolti di dosso il peso del primo sigillo interno. Capitan Cantagalli chiama a raccolta i tifosi: “Domenica sarà una partita tosta, ma gare come questa tutti vorrebbero giocarle.

Non serviranno motivazioni aggiuntive, vogliamo regalare questo successo ai nostri tifosi. Vogliamo un PalaSassi pieno e caloroso, che ci accompagni nel corso della gara e che ci sia vicino nei momenti importanti del match. Vogliamo un grande sostegno da parte dei materani. Noi ce la metteremo tutta per portare a casa il successo”.