CONDIVIDI
olimpia-matera
olimpia-matera

Matera – L’Olimpia Matera pronta a riscattarsi in casa. Il roster biancazzurro vuole riprendere il cammino e superare la Al Discount Venafro imponendosi tra le mura amiche del PalaSassi. La sfida non è proibitiva, guardando la classifica, ma bisogna vincerla mettendo in campo ogni qualità del gruppo affidato a coach Roberto Miriello.

Grande concentrazione, determinazione e ogni elemento utile per puntare in alto, come capitan Cantagalli e compagni hanno dimostrato di poter fare in questo campionato. Negli occhi degli appassionati della palla a spicchi materana, ancora la grande vittorie interna contro la capolista Bisceglie, ma nel cuore la voglia di riscattare la sconfitta nell’ultimo possesso a Rimini.

Dal punto di vista fisico non è stata facile la settimana appena trascorsa. La ripresa di Adama Ba procede, ma il lungo proveniente dalla Stella Azzurra di Roma non è ancora al meglio. Mattia Stano è ancora out e non dovrebbe poter prendere parte alla gara. A loro, si sono aggiunti alcuni altri acciacchi che lasciano con il fiato sospeso Miriello. Il coach dovrà probabilmente fare una cernita dei giocatori a disposizione.

Una difficoltà in più, ma anche la certezza di aver, ancora una volta, lavorato tantissimo in settimana per costruire un nuovo successo, per progredire dal punto di vista del gioco di squadra e dell’amalgama, per mettere in simbiosi ogni qualità di questo gruppo, qualità che di certo non mancano.

Il tecnico dell’Olimpia tiene alta la tensione. “Sarà una partita come tutte le altre quella contro Venafro – spiega Miriello –. Una partita da vincere. In settimana abbiamo lavorato tanto per recuperare i vari acciacchi, non in tutti i casi ci siamo riusciti e dovrò fare delle scelte sia nello starting five che nei cambi. Allo stesso tempo, ho ricevuto ottime risposte da tutti gli altri ragazzi e siamo pronti ad affrontare la sfida con il piglio giusto. Gli altri problemi fisici, e la situazione complessiva non ottimale, vogliamo lasciarceli tutti alle spalle”.

Sulla rivale di giornata pochi dubbi. “Venafro è una squadra che sino ad ora in campionato non ha raccolto nessuna vittoria, ma è allo stesso tempo temibile. Non si può abbassare la guardia guardando solamente la classifica, ma bisogna concentrarsi sul basket giocato e su quanto di buono possiamo produrre.

In settimana i nostri rivali hanno provato a migliorare il roster inserendo un giocatore di grande esperienza come Marco Rossi, play che potrebbe mettere a posto le cose, facendo girare al meglio la squadra e, senza dubbio, arriveranno a Matera per giocarsi le loro carte e provare a spuntarla. Quindi, la risposta migliore è mettere in campo il massimo delle nostre forze e delle nostre qualità, senza pensare a classifica, punti, qualità degli avversari.

Dobbiamo concentrarci su quanto possiamo dare noi e farlo nel modo giusto, al meglio – conclude coach Miriello –. Sarà una sfida come le altre ed ha lo stesso valore in termini di punti, quindi bisogna portare a casa il risultato”. Appuntamento domani, domenica 4 dicembre 2016, con la palla a due alle ore 18 al PalaSassi.