CONDIVIDI

Matera – La Bawer Olimpia Matera torna al PalaSassi per sfidare Taranto e con un unico obiettivo, vincere. La squadra di coach Miriello alle prese con i recuperi completi di giocatori come Lestini e Ravazzani, ha lavorato a fondo, in questa settimana con due trasferte, per recuperare le energie fisiche, dopo una gara persa al fotofinish a Venafro e una vittoria importante in quel di Pescara.

L’aspetto più importante arriva proprio dall’ultima sfida. Ancora una vittoria di prestigio per il gruppo capitanato da Gianni Cantagalli, che si dimostra sempre presente quando in ballo ci sono punti pesanti. Ora è il momento di dimostrare le proprie qualità e capacità anche contro roster che lottano per evitare i bassi fondi del raggruppamento D di serie B di pallacanestro.

Olimpia Matera
Olimpia Matera-foto di Roberto Linzalone

A Matera arriva la Pu.Ma. Trading Taranto, penultima in classifica con soli due punti in più del fanalino di coda Monteroni. Per gli jonici, probabilmente, la gara del PalaSassi rappresenta l’ultima occasione utile per sperare ancora nella salvezza.

Coach Putignano ovviamente proverà a chiedere ai suoi il massimo sforzo per ottenere punti importanti. Dall’altra parte, una Olimpia desiderosa di continuare a macinare punti e provare ad agganciare la coppa San Severo-Pescara che precede i materani in classifica, provando a strappare quantomeno una posizione nella graduatoria finale.

La società non ha nascosto il suo desiderio di rendere particolarmente importante e partecipato il finale di stagione, intervenendo con un importante taglio sul costo dei tagliandi. Infatti, dalla gara contro il Taranto i tagliandi di ingresso alle gare saranno acquistabili solamente a 5 euro per il biglietto intero, e a 3 euro il ridotto (da 15 a 18 anni).

Resta gratuito l’ingresso fino a 14 anni. Una scelta che, inoltre, la società ha già da questo momento esteso ai play off. Decisione che dimostra la volontà di unire voglia e passione, calore e tifo per i colori biancazzurri da parte di tutti, dal Consiglio d’Amministrazione sino al più piccolo dei sostenitori dell’Olimpia.

Olimpia Matera-foto di Roberto Linzalone
Olimpia Matera-foto di Roberto Linzalone

L’avversaria di turno, il Taranto, ha raccolto sino a questo momento 10 punti in campionato, frutto di 5 vittorie nelle 26 gare disputate. Coach Miriello analizza la sfida e non vuole abbassare assolutamente la tensione del suo gruppo, chiamato a vincere la partita.

“Arriva un Taranto che vuol provare a salvarsi ed a raccogliere in coda al campionato più punti possibili, senza dubbio sarà una gara intensa, nella quale i nostri avversari proveranno a dare il massimo – ammette Roberto Miriello –. In coda è sempre tosta, contro chiunque e non possiamo assolutamente permetterci di abbassare la guardia.

La squadra sta crescendo anche in questo periodo ed è un aspetto molto positivo. Un fattore importante, che ci permette di raggiungere l’intento iniziale: arrivare a fine campionato con unità d’intenti e proporre un gioco accattivante, che ci fa essere il miglior attacco e regala spettacolo.

Abbiamo riscosso tanti complimenti in giro – continua il coach biancazzurro –, ma servono anche, o meglio soprattutto i risultati per andare avanti e continuare a lavorare intensamente è la giusta strada.

Anche in vista dei play off stiamo costruendo una crescita sostanziale, sotto ogni aspetto, anche quello difensivo. Ma, intanto, pensiamo ad una gara per volta – conclude Miriello –. Iniziamo dal Taranto e poi guarderemo oltre”. L’appuntamento contr gli jonici è per domani, con inizio alle ore 18 al PalaSassi.